BERRETTINI M. (ITA)
0
NADAL R. (ESP)
2
3 set
(3-6 : 2-6 : 1-1)
EDM Oilers
3
NAS Predators
2
fine
(1-1 : 1-1 : 0-0 : 0-0 : 1-0)
cantar-di-pietre-viaggio-nella-bellezza-nel-nome-di-dante
Musica da lui ascoltata, scaturita dai suoi testi e dalle sue opere
01.10.2021 - 18:000

Cantar di pietre, viaggio nella bellezza nel nome di Dante

Dal 3 al 30 ottobre, con la direzione artistica di Giovanni Conti, un percorso alla riscoperta del genio dantesco che passa attraverso la musica

a cura de laRegione

Alle celebrazioni per i 700 anni dalla morte di Dante si unisce anche la rassegna culturale Cantar di pietre, che dal 3 al 30 ottobre, con la direzione artistica di Giovanni Conti, propone un percorso alla riscoperta del genio dantesco che passa attraverso la musica, quella potenzialmente da lui ascoltata, scaturita dai suoi testi e dalle sue opere. Domenica 3 ottobre alle 20.30, nella chiesa di San Vittore a Muralto, il Convivio Ensemble diretto da Francis Biggi propone ‘L’umana semenza: ritorno a Dante’ (concerto in memoria di don Luigi Agustoni), programma che mescola musiche provenienti da culture diverse ed epoche lontane. Giovedì 7 ottobre alle 20.30, nella chiesa di San Giovanni a Mendrisio, diretta da Michele Pasotti, l’ensemble medievale ‘La fonte musica’ in ‘Dantenova - Musica nella Commedia di Dante’. Domenica 10 ottobre alle 17, nella cattedrale di San Lorenzo a Lugano, ‘La grazia del volgare - Musica e Letteratura al tempo di Dante’, con Amanda Sandrelli, voce recitante, e l’Anonima Frottolisti (in collaborazione con Aamc - Vesperali). Giovedì 14 ottobre alle 20.30 nella chiesa di San Carlo, sempre a Lugano, ‘Incipit dall’Inferno - Omaggio a Dante e a Josquin Desprez’ con l’ensemble Quoniam diretto da Stefano Somalvico. Sabato 23 ottobre alle 20.30, nella chiesa di San Biagio a Bellinzona, ‘Contemporalis - Dante nella musica del suo tempo’ con l’ensemble ‘laReverdie’. Per concludere, sabato 30 ottobre alle 20.30, nella chiesa dei Santi Pietro e Paolo a Biasca, ‘Misercordia chiesi e ch’El m’aprisse. L’amore divino e terreno nel pensiero e nell’opera di Dante’, ensemble di canto gregoriano, con la voce recitante di Stefano Scherini (a incorniciare testi e canto, due brani contemporanei composti a tema da Giorgio Battistelli).

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved