Classica
24.07.2020 - 15:48

Ticino Musica, weekend all'insegna di organo e clavicembalo

Si chiude la prima settimana di Ticino Musica con un cartellone di eventi distribuiti tra Mendrisio, Lugano, Sorengo e Ascona

ticino-musica-weekend-all-insegna-di-organo-e-clavicembalo
Stefano Molardi

Il fine settimana di Ticino Musica inizia di sabato alla Chiesa di San Sisinio a Mendrisio (ore 10-12 e 15-17) con l’openclass di organo del maestro Stefano Molardi; alle 12.15, nel Boschetto del Parco Ciani di Lugano, iniziano i “Pranzi in musica”, occasione per scoprire i nuovi talenti del panorama internazionale della musica classica; alle 18, nella Chiesa Evangelica di Ascona, 'Musik und Wort/Musica e parola', che vedrà quest’anno l’accostamento tra brani chitarristici e testi in tedesco selezionati ad hoc. Alle 20.30 si torna a Mendrisio per Stefano Molardi al prezioso organo Reina. Alla stessa ora, a Mesocco, nuovo concerto del Quartetto Eos. Tornando nel luganese, alle 21, il Chiosetto di Sorengo ospiterà il secondo concerto del ciclo “Talenti ticinesi in concerto”.

Domenica 26 luglio alle 10.30 al Parco Ciani di Lugano, alcuni dei 'giovani maestri' del Festival. Alle 11, nella chiesa di San Sisinio a Mendrisio, matinée all'insegna di Bach con Stefano Molardi al clavicembalo, strumento al quale sarà dedicata anche l'openclass dalle 14 alle 16, nello stesso luogo. Alle 17, i giovani maestri del corso con Molardi. In serata, alle 20.30 nella Chiesa di Santa Maria Assunta, concerto di Stefano Molardi all'organo. A Lugano, nella Chiesa di San Carlo Borromeo alle 21, “Grandi maestri e giovani promesse”: Pablo Márquez (chitarra), Gabor Meszaros (fagotto), Marco Rizzi (violino), Corinne Contardo (viola) e Giovanni Gnocchi (violoncello), con alcuni tra i migliori partecipanti alle rispettive masterclass.

Tutti gli eventi di Ticino Musica 2020 sono ad ingresso gratuito (info@ticinomusica.com).

 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved