24.08.2022 - 11:57
Aggiornamento: 14:25

L’artista Pierre Casè è morto

Era nato a Locarno il 16 febbraio 1944, viveva e lavorava a Maggia

l-artista-pierre-case-e-morto
Pierre Casè, 1944-2022

Pierre Casè è morto. L’artista ticinese era nato a Locarno il 16 febbraio 1944, viveva e lavorava a Maggia. Nell’agosto dello scorso anno, si era raccontato a Keri Gonzato per Ticino7. L’intervista è consultabile a questo link.

Pierre Casè ha esposto sia in Svizzera che oltre confine sin dal 1964. Dal 1967 era membro attivo della Spsas (Società pittori, scultori e architetti svizzeri) di cui è stato presidente nazionale dal 1987 al 1993. Dal 1990 al 2000 è stato direttore artistico della Pinacoteca Casa Rusca di Locarno, per la quale ha curato l’organizzazione d’importanti rassegne dedicate all’arte europea del Novecento, con particolare attenzione per la produzione svizzera, italiana, tedesca e spagnola.

Di particolare rilievo sono state, fra le altre, le mostre dedicate a Max Bill, Giuseppe Santomaso, Osvaldo Licini, Alberto Burri, Enrico Baj, Emil Schumacher, Antoni Tàpies e Marino Marini. In questi anni si è anche occupato della valorizzazione delle collezioni della Città, con mostre negli spazi della Pinacoteca e in numerosi musei all’estero.

Dal 1991 al 2000 ha fatto parte del Consiglio di fondazione della Fondazione Marguerite Arp. Nel 1994 è stato nominato membro della Commissione federale della Fondazione Gottfried Keller da parte del Consiglio federale; dal 1997 al 1999 ha fatto parte del Consiglio della Fondazione Giovanni Segantini. Dall’inizio del 2001 la sua attività si era interamente rivolta alla produzione artistica.

Leggi anche:

Pierre Casè e i miracoli dell'arte

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved