22.03.2022 - 12:19
Aggiornamento: 14:34

All’asta ‘Marilyn’ di Andy Warhol: ‘È come la Gioconda’

Lo sostiene Alex Rotter, presidente di Christie’s per l’arte del Ventesimo e Ventunesimo secolo. Valore stimato: 200 milioni di dollari

Ats, a cura de laRegione
all-asta-marilyn-di-andy-warhol-e-come-la-gioconda
Keystone

A maggio sarà all’asta il ritratto di Marilyn Monroe realizzato da Andy Warhol, il cui valore è stimato in 200 milioni di dollari, cifra che la renderebbe l’opera d’arte del Ventesimo secolo più cara mai venduta all’incanto. Lo annuncia Christie’s, il quadro è il celebre ‘Shot Sage Blue Marilyn’, dipinto nel 1964. "È il dipinto più significativo del Ventesimo secolo messo all’asta in una generazione, è l’apice assoluto del pop americano e la promessa del sogno americano che racchiude ottimismo, fragilità, celebrità e iconografia tutto in una volta", ha spiegato Alex Rotter, presidente di Christie’s per l’arte del Ventesimo e Ventunesimo secolo. Rotter lo ha paragonato alla Gioconda, ‘La nascita di Venere’ di Botticelli e ‘Les Demoiselles d’Avignon’ di Picasso.

Il dipinto arriva dalla Thomas and Doris Ammann Foundation di Zurigo, che sostiene programmi sanitari e educativi per bambini. Tutti i proventi della vendita andrebbero alla Fondazione, rendendo la vendita potenzialmente l’asta filantropica con il maggior incasso dalla collezione di Peggy e David Rockefeller da Christie’s nel 2018. I fratelli Thomas e Doris Ammann hanno fondato nel 1977 la Thomas Ammann Fine Art, una galleria di Zurigo specializzata in artisti impressionisti, moderni, del dopoguerra e contemporanei. Dopo la morte di Thomas nel 1993, Doris ha continuato a guidare la galleria fino alla sua morte, l’anno scorso. Il record raggiunto a un’asta per un Warhol è di 104,5 milioni per il ‘Silver Car Crash (Double Disaster)’, nel 2013.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved