Mendrisiotto

Oggi, 12:242017-06-29 12:24:08
Marco Marelli

Arrestato a Brogeda esponente di Cosa Nostra

Salvatore Greco, 48 anni, ricercato da oltre un anno, è stato arrestato mercoledì alla dogana di Brogeda mentre cercava di entrare in Italia. Appartenente alla cosca...

Salvatore Greco, 48 anni, ricercato da oltre un anno, è stato arrestato mercoledì alla dogana di Brogeda mentre cercava di entrare in Italia. Appartenente alla cosca mafiosa di Passo di Rigano, quartiere di Palermo, era ricercato dal 14 giugno 2016, quale responsabile dell'invio dalla Germania alla Sicilia di armi fra cui armi e cartucce, occultati su un furgone con targa tedesca. Il sequestro era avvenuto nell'ambito di una inchiesta della Polizia tedesca e della Gico della Guardia di finanza di Palermo su un traffico di armi e droga controllato da Cosa Nostra dalla Germania alla Sicilia. Inchiesta che in questi giorni ha portato all'arresto di 20 presunti mafiosi. L'unico che ancora mancava all'appello era il 48enne, i cui movimenti erano monirotati dalla polizia tedesca.

Oggi, 12:142017-06-29 12:14:27
Daniela Carugati @laRegione

Se ne è andato Pierluigi Rossi

All'età di 82 anni stamani, giovedì, all'alba, se ne è andato Pierluigi Rossi, già sindaco di Mendrisio per 21 anni. Da qualche tempo era ricoverato in ospedale e lottava contro il male...

All'età di 82 anni stamani, giovedì, all'alba, se ne è andato Pierluigi Rossi, già sindaco di Mendrisio per 21 anni. Da qualche tempo era ricoverato in ospedale e lottava contro il male che lo ha portato via.

Personalità del Partito popolare democratico e della politica locale e no, Rossi ha guidato il capoluogo dal 1972 al 1994, anno nel quale ha passato il testimone al suo delfino, Carlo Croci, che ha consolidato il sindacato Ppd. Con lui (come con altri nomi del panorama politico ticinese) se ne va un modo semplice e diretto di vivere la cosa pubblica. In molti lo ricordano, infatti, anche per la battuta sempre pronta, che riusciva ad abbattere pure gli steccati partitici. Una attitudine che, oggi, appare ormai d'altri tempi. Non a caso aveva dato il suo contributo a molte associazioni, nel cuore il 'suo' Mendrisio Star.

I funerali sono previsti per sabato alle 14.

Ieri, 06:102017-06-28 06:10:00
Daniela Carugati @laRegione

Centro giovani sotto tiro a Mendrisio. La Sinistra rilancia

Il Centro giovani di Mendrisio sembra proprio essere finito nel mirino della politica. O meglio di una parte di essa. Già nel recente passato nell’aula...

Il Centro giovani di Mendrisio sembra proprio essere finito nel mirino della politica. O meglio di una parte di essa. Già nel recente passato nell’aula consiliare si era fatta strada la tentazione di chiudere l’esperienza varata nel 2011 nel vecchio magazzino ortofrutticolo della Foft recuperato a nuova vita. Il nodo? Una questione di numeri. Ora a gettare il sasso nello stagno del dibattito cittadino sono alcune righe tra le pieghe del rapporto sul consuntivo 2016 della Gestione (cfr. ‘laRegione’ di lunedì). Quello dello spazio giovanile comunale pare proprio essere diventato un dossier ‘caldo’. Del resto, il tema è approdato in queste ore pure sul tavolo del Municipio. Anche perché, presto, il Centro perderà la sua responsabile, Giorgia Müller, in partenza. Una riflessione sul futuro...

27.6.2017, 18:052017-06-27 18:05:15
Prisca Colombini @laRegione

Chiasso, rimossa con successo l'autoclave all'ex Lazzaretto

È stata smantellata l'autoclave risalente alla seconda guerra mondiale ritrovata murata nelle baracche dell'ex Lazzaretto di Chiasso. Il Municipio...

È stata smantellata l'autoclave risalente alla seconda guerra mondiale ritrovata murata nelle baracche dell'ex Lazzaretto di Chiasso. Il Municipio comunica che l'operazione “si è svolta a regola d'arte, senza che insorgesse alcuna complicanza di nessun tipo e si è conclusa ancora prima del previsto, già nel primo pomeriggio”. Gli specialisti in consulenze geologiche e ambientali e i rappresentanti dalla Sezione cantonale della protezione aria, acqua e suolo “hanno costantemente monitorato l'intervento e anche a posteriori hanno verificato che non sono state riscontrate sostante nocive, che avrebbero potuto eventualmente essere ancora presenti nelle tubature, per cui l'operazione è pienamente riuscita”.

27.6.2017, 06:002017-06-27 06:00:00
Daniela Carugati @laRegione

Condotte a Mendrisio: chi paga di più, chi meno. E a Capolago c'è chi reclama

Una città, dieci quartieri e l’aspirazione (oltre che la promessa) di sentirsi parte di un’unica realtà urbana. Un sentimento che...

Una città, dieci quartieri e l’aspirazione (oltre che la promessa) di sentirsi parte di un’unica realtà urbana. Un sentimento che, a Capolago, un mese fa si è infranto davanti alla fattura (da saldare entro ottobre) per i contributi provvisori di costruzione per le opere di canalizzazione. Niente da dire sull’obbligo (di legge) di pagare la propria parte (quali cittadini) per vedersi garantite condotte nuove e una rete efficiente. Il punto agli occhi di tanti abitanti del quartiere che affaccia sul Ceresio è un altro: le disuguaglianze emerse nel calcolo delle aliquote assegnate ai singoli quartieri. Percentuale che sulle rive del lago (come a Meride) arriva al 3 per cento. Una ragione sufficiente per convincere molti, a cominciare dalla Parrocchia di Capolago (per mano del suo...

26.6.2017, 20:392017-06-26 20:39:21
@laRegione

Il violento temporale che si è...

Il violento temporale che si è appena abbattuto sul Mendrisiotto ha causato qualche disagio. I pompieri di Mendrisio sono impegnati a Rancate per la caduta di alberi.

Il violento temporale che si è appena abbattuto sul Mendrisiotto ha causato qualche disagio. I pompieri di Mendrisio sono impegnati a Rancate per la caduta di alberi.

26.6.2017, 06:302017-06-26 06:30:00
Daniela Carugati @laRegione

Terza corsia  dell'A2 ben vista a Mendrisio e Chiasso

A giorni si saprà. Si conoscerà il numero di progettisti pronti a mettersi al tavolo di lavoro per pianificare il potenziamento dell’A2, da Lugano sud a...

A giorni si saprà. Si conoscerà il numero di progettisti pronti a mettersi al tavolo di lavoro per pianificare il potenziamento dell’A2, da Lugano sud a Mendrisio. Una strategia con la quale la Confederazione prevede di creare una terza corsia, sfruttando quella di emergenza, e di allargare le gallerie del San Salvatore e di San Nicolao. E il bando di concorso rappresenta proprio la prima mossa (come riferito da ‘laRegione’ del primo giugno). Tra marzo e maggio, però, il Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni ha voluto tastare il polso di Comuni, Cantoni e cittadini per capire quale sarà l’accoglienza del suo Piano settoriale dei trasporti (voce infrastrutture stradali). Incluse le opere autostradali. E nel Mendrisiotto che aria tira a...

25.6.2017, 20:382017-06-25 20:38:41
@laRegione

Mendrisio fa il pieno di… musica

È stata davvero una Festa della musica in pieno stile quella andata in scena, sabato, nelle vie e nelle piazze del nucleo storico di Mendrisio. I numeri? Otto palchi, 35 concerti,...

È stata davvero una Festa della musica in pieno stile quella andata in scena, sabato, nelle vie e nelle piazze del nucleo storico di Mendrisio. I numeri? Otto palchi, 35 concerti, oltre 200 artisti e un pubblico davvero numeroso. Alcuni momenti della manifestazione negli scatti Ti-Press di Francesca Agosta.

25.6.2017, 16:112017-06-25 16:11:26
Daniela Carugati @laRegione

Successo di pubblico per la Police rescue race

Erano in 270, sabato, ai nastri di partenza allo stand di tiro di Penate a Mendrisio per la Police rescue race, che quest’anno ha avuto quale scenario il Mendrisiotto e...

Erano in 270, sabato, ai nastri di partenza allo stand di tiro di Penate a Mendrisio per la Police rescue race, che quest’anno ha avuto quale scenario il Mendrisiotto e la provincia di Varese. La competizione, multidisciplinare e internazionale, ha conquistato il pubblico ed entusiasmato i partecipanti di forze dell’ordine, enti di primo intervento e gruppi sportivi. Quarantasette le pattuglie che si sono cimentate in podismo, ciclismo, nuoto e tiro. La competizione prevedeva due momenti: una corsa a staffetta in cinque tratte per squadre di cinque concorrenti impegnati in corsa, mountain bike e nuoto; e una gara di tiro per le sole categorie 'armate'. Il pubblico ha potuto seguire i passaggi salienti su schermi giganti.

Alla premiazione della gara erano presenti il direttore del Dipartimento istituzioni Norman Gobbi, il comandante della Polizia cantonale Matteo Cocchi e il capitano della Polizia cantonale Edy Gaffuri, organizzatore dell'evento.

Le classifiche potranno essere consultate da lunedì sul portale www.policerescuerace.ch

25.6.2017, 09:112017-06-25 09:11:22
Dino Stevanovic @laRegione

Basso Ceresio e Val Mara, tre strade bloccate

I violenti temporali di stanotte hanno colpito intensamente la zona del Basso Ceresio, tanto che tre strade risultano attualmente bloccate o semi-bloccate. Come...

I violenti temporali di stanotte hanno colpito intensamente la zona del Basso Ceresio, tanto che tre strade risultano attualmente bloccate o semi-bloccate. Come spiegatoci dai Pompieri di Mendrisio, si tratta della strada fra Riva San Vitale e Brusino Arsizio (in zona Poiana), di quella fra Melano e Rovio e infine quella fra Arogno e il confine con l'Italia. I vigili del fuoco – una ventina in totale – sono attivi circa dalle 6 di mattina e stanno liberando le strade dagli smottamenti. In tutti e tre i casi si è reso necessario l'utilizzo di mezzi pesanti e la cantonale fra Riva e Brusino è già parzialmente liberata, come pure la strada che porta al valico.

Allagamenti in abitazioni private sono stati registrati anche a Tremona e Rovio, «ma la situazione sta pian piano rientrando, anche grazie alla cessazione delle precipitazioni» ci fanno sapere dalla caserma dei Pompieri di Mendrisio.

24.6.2017, 11:182017-06-24 11:18:19
@laRegione

Alla ditta Koscon di Stabio st...

Alla ditta Koscon di Stabio sta bruciando un container. I Pompieri sono sul posto per cercare di contenere l'incendio.

Alla ditta Koscon di Stabio sta bruciando un container. I Pompieri sono sul posto per cercare di contenere l'incendio.

24.6.2017, 10:492017-06-24 10:49:01
Prisca Colombini @laRegione

A Mendrisio si celebra la musica in tutte le sue forme

Otto palchi, 35 concerti e oltre 200 artisti. Sono questi i numeri della quarta Festa della musica in programma oggi, dalle 16 alle 2, nel nucleo di Mendrisio...

Otto palchi, 35 concerti e oltre 200 artisti. Sono questi i numeri della quarta Festa della musica in programma oggi, dalle 16 alle 2, nel nucleo di Mendrisio. Quella che l’associazione presieduta da Kilian Poli vuole proporre è una giornata di musica non-stop con artisti locali e internazionali per celebrare la musica in tutte le forme e i generi. I concerti inizieranno alle 16 con la Ti-X-Project in piazza del Ponte; mentre alle 16.15, in piazzetta Borella, toccherà ai Crazy Stools. Il programma dettagliato può essere consultato sul sito http://festadellamusica.ch/it/sfoglia-il-libretto/.

Sui palchi si alterneranno volti noti – Make Plain e Bumblebees giusto per fare un paio di esempi –, realtà musicali tutte da scoprire (come i Pablo Infernal, stelle nascenti del rock svizzero) e band internazionali e svizzere che hanno calcato prestigiosi palchi (tra loro i Rootical Foundation, presenti lo scorso anno al Rototom Sunsplash a Benicàssim, i Royal Bravada reduci da un tour nella scena underground di Tokyo o gli Antipods, gruppo romando già sul palco del Paléo Festival). Durante la giornata si potranno ascoltare dal rock al reggae, dal metal al jazz, senza dimenticare la musica classica e quella popolare che avranno un palco dedicato. E non è tutto: nottambuli e amanti delle sonorità elettriche potranno approfittare anche dell’after previsto al bar Trinità di Rancate (ci sarà un bus navetta gratuito). Durante l’evento nel nucleo saranno allestiti bar, food truck e uno shop con gadget dei gruppi e dell’evento.

23.6.2017, 12:312017-06-23 12:31:37
Daniela Carugati @laRegione

Infermiere dell'Obv in manette. Rubava sedativi

Un infermiere di 29 anni dell'Obv di Mendrisio è finito in manette, giovedì, dopo essere stato sorpreso a rubare dei sedativi in quantitativi “importanti” dalle...

Un infermiere di 29 anni dell'Obv di Mendrisio è finito in manette, giovedì, dopo essere stato sorpreso a rubare dei sedativi in quantitativi “importanti” dalle scorte dell'ospedale. Come riferiscono Ministero pubblico e Polizia cantonale, l'uomo, un cittadino svizzero domiciliato nella regione, è ora chiamato a rispondere di una serie di reati. Si parla di ripetuto furto, infrazione aggravata sub. semplice alla Legge federale sugli stupefacenti, delitto contro la Legge federale sugli agenti terapeutici, contravvenzione alla Legge federale sugli agenti terapeutici, messa in pericolo della vita altrui. Non è chiaro al momento quale destinazione avessero i medicinali sottratti alla struttura e da quanto tempo succedeva. Aspetti che, con altri, sarà ora l'inchiesta coordinata dal sostituto procuratore generale Antonio Perugini a dover chiarire.

Il caso ha già fatto discutere all'interno del nosocomio. Tant'è che i vertici dell'ospedale hanno diffuso fra il personale una circolare per informare su quanto accaduto e, al contempo, rassicurare i collaboratori. È stata, del resto, la stessa direzione a segnalare agli inquirenti la sparizione dei farmaci, una volta accertata, e a sporgere, in un primo tempo, denuncia contro ignoti. Di seguito, grazie alla collaborazione della Polizia, è stato dato un nome e un volto al responsabile, già licenziato dall'Obv.

Al Beata Vergine, come ricorda la stessa circolare, sono operative delle procedure di sicurezza e di controllo che, come in questo caso, danno modo di verificare le irregolarità nella ordinazione e nella gestione di medicinali sensibili e di agire di conseguenza.

Quanto avvenuto, si tiene ancora a precisare, nell'informativa interna, risulta essere “un caso isolato”.

23.6.2017, 06:102017-06-23 06:10:00
Daniela Carugati @laRegione

Zebre in viale Manzoni a Chiasso, arriva il semaforo

Negli occhi dei chiassesi la scena dell’incidente, lì al passaggio pedonale di viale Manzoni, ancora non si è cancellata. A riportarla alla memoria, poi, giusto...

Negli occhi dei chiassesi la scena dell’incidente, lì al passaggio pedonale di viale Manzoni, ancora non si è cancellata. A riportarla alla memoria, poi, giusto in questi giorni, è stata la condanna per lesioni colpose che, a quasi un anno di distanza, ha raggiunto l’automobilista comasco al volante, il 12 luglio 2016, dell’auto che ha investito una bambina di sette anni. La piccola in quel momento stava attraversando le strisce con il suo monopattino. Accettata la pena (pecuniaria, di 50 aliquote giornaliere, sospesa, e una multa di 1’200 franchi, come riferito dalla Rsi) e archiviato il caso (per la giustizia), resta da sciogliere il nodo della sicurezza. Oggi si sa che all’inizio della settimana prossima partirà il cantiere che restituirà delle zebre – ma soprattutto un crocevia – del...

22.6.2017, 10:082017-06-22 10:08:51
Prisca Colombini @laRegione

A seguito della canicola, anch...

A seguito della canicola, anche Mendrisio ha modificato l'orario di lavoro dei collaboratori esterni delle Aziende industriali e dell’Ufficio tecnico. Fino a nuovo avviso le attività lavorative si svolgeranno dalle 6 alle 14.

A seguito della canicola, anche Mendrisio ha modificato l'orario di lavoro dei collaboratori esterni delle Aziende industriali e dell’Ufficio tecnico. Fino a nuovo avviso le attività lavorative si svolgeranno dalle 6 alle 14.

21.6.2017, 18:032017-06-21 18:03:51
@laRegione

Investì una bimba, condannato

Una pena pecuniaria di 50 aliquote giornaliere sospese e una multa di 1'200 franchi, per il reato di lesioni colpose. Contro il conducente comasco che il 12 luglio 2016 a Chiasso investì...

Una pena pecuniaria di 50 aliquote giornaliere sospese e una multa di 1'200 franchi, per il reato di lesioni colpose. Contro il conducente comasco  che il 12 luglio 2016 a Chiasso  investì con l'auto una bambina di sette anni che stava attraversando le strisce pedonali con il suo monopattino è stato emesso un decreto d'accusa dalla procuratrice capo Chiara Borelli. L'uomo – come anticipato dal sito della Rsi – non ha impugnato la decisione, che è quindi divenuta definitiva.

L'incidente stradale avvenne lungo Viale Manzoni, non lontano dalla stazione e suscitò reazioni e critiche sulla sicurezza in quel tratto di strada. Il 26enne italiano guidava in direzione della dogana, nei limiti di velocità; le vetture alla sua destra gli avevano ridotto la visuale e, nonostante una pronta frenata, non era riuscito a evitare l'investimento.  La bimba, dopo le cure del caso, si era ripresa senza riportare lesioni permanenti.

21.6.2017, 16:112017-06-21 16:11:24
Daniela Carugati @laRegione

Rally nel Mendrisiotto, nessuna sospensione

La tappa momò del rally Ronde del Ticino si farà. Oggi, mercoledì, il Tribunale cantonale amministrativo ha infatti respinto l'applicazione dell'effetto sospensivo. Stop...

La tappa momò del rally Ronde del Ticino si farà. Oggi, mercoledì, il Tribunale cantonale amministrativo ha infatti respinto l'applicazione dell'effetto sospensivo. Stop sollecitato dal nutrito drappello di ricorrenti – oltre 141 cittadini, associazioni ambientaliste, Verdi e  Ps – deciso a fermare la gara. Accolta, per contro, la richiesta di ricusa del Consiglio di Stato. Richiesta con la quale i contrari si erano rivolti al Tram.

21.6.2017, 15:262017-06-21 15:26:11
Prisca Colombini @laRegione

Mendrisio incontra la Posta per chiedere il mantenimento delle filiali di Genestrerio e Rancate

Tre uffici postali mantenuti e due sottoposti a verifica. È questo lo scenario che emerge dalla strategia...

Tre uffici postali mantenuti e due sottoposti a verifica. È questo lo scenario che emerge dalla strategia adottata dalla Posta per Mendrisio e i suoi quartieri. In una nota, il Municipio “esprime la sua soddisfazione per il mantenimento delle filiali di Mendrisio Stazione, Ligornetto e Arzo”. Le filiali di Genestrerio e Rancate saranno invece sottoposte a verifica. “L'autorità comunale precisa che è sua intenzione chiedere il loro mantenimento oppure, nel caso questo non fosse possibile, l'apertura di agenzie postali (come a Capolago)”. Proprio per raggiungere questo obiettivo, nelle prossime settimane il Municipio di Mendrisio incontrerà la Posta. 

21.6.2017, 11:582017-06-21 11:58:14
@laRegione

Fermati con l'eroina, due arresti a Mendrisio

Un 19enne albanese e un 35enne germanico domiciliato in Svizzera sono stati arrestati lo scorso 16 giugno in via Vela, a Mendrisio, con un importante quantitativo di...

Un 19enne albanese e un 35enne germanico domiciliato in Svizzera sono stati arrestati lo scorso 16 giugno in via Vela, a Mendrisio, con un importante quantitativo di eroina nascosta nella loro auto con targhe zurighesi. Ministero pubblico, Polizia cantonale e Polizia della città di Mendrisio lo hanno comunicato solo questa mattina, specificando che il Giudice dei provvedimenti coercitivi ha già confermato il loro arresto. Nei loro confronti la procuratrice pubblica Marisa Alfier ipotizza il reato di infrazione aggravata alla Legge federale sugli stupefacenti.

21.6.2017, 10:212017-06-21 10:21:10
Prisca Colombini @laRegione

Il mercato del sabato di Mendr...

Il mercato del sabato di Mendrisio si prende una pausa… estiva. Già a partire da questo sabato le bancarelle lasceranno spazio alla Festa della musica. L'appuntamento è per settembre, con una nuova veste e tante novità.

Il mercato del sabato di Mendrisio si prende una pausa… estiva. Già a partire da questo sabato le bancarelle lasceranno spazio alla Festa della musica. L'appuntamento è per settembre, con una nuova veste e tante novità.