Ticino

Vento e acqua mettono a dura prova il Cantone

Diversi allagamenti e smottamenti segnalati nel Locarnese; a Lavertezzo Piano ‘vola’ una baracca da cantiere. Alberi sradicati nel Luganese

La baracca che ha preso il ‘volo’
(Rescue Media)

Il fronte di maltempo che ha attraversato il Ticino in questi giorni, particolarmente sostenuto nelle ultime ore, ha messo sotto pressione gli organi di pronto intervento operativi sul territorio della Svizzera italiana, dove si moltiplicano le segnalazioni di danni provocati dalle abbondanti precipitazioni e dal forte vento.

Diversi i disagi che vengono segnalati in tutta la regione. A Lavertezzo Piano una baracca da cantiere è stata divelta dal vento ed è stata fatta letteralmente volare sulla sottostante via della Chiesa.

In Val Verzasca, una frana staccatasi sopra Frasco ha invece ostruito il campo stradale, isolando il villaggio di Sonogno.

Numerosi sono anche gli allagamenti e gli smottamenti segnalati: a Gerra Gambarogno una frana ha reso necessario la chiusura di via Serafino Balestra mente i pompieri sono dovuti intervenire per allagamenti. Disagi anche in Vallemaggia e nelle Centovalli causati da smottamenti e cadute di alberi.

Alberi sradicati sul lungolago di Lugano

L'ondata di maltempo non ha risparmiato nemmeno il Sottoceneri. Dal Luganese al Mendrisiotto infatti sono diverse le segnalazioni di alberi sradicati (come sul lungolago di Lugano e sul colle di Sorengo) e altri disagi. Danni provocati dal vento sembrerebbero pure essere stati segnalati ai trasparenti delle Processioni storiche di Mendrisio.

Notte di lavoro in Lombardia: oltre 200 richieste in una decina di ore

La forte perturbazione che ha attraversato la nostra regione non ha risparmiato nemmeno la Lombardia, costringendo agli straordinari i vigili del fuoco per fronteggiare le decine di richieste di soccorso. Dall'inizio dell'emergenza, il 30 marzo, fino alle 9.30 di oggi, lunedì 1° aprile, sul territorio lombardo sono stati effettuati ben 865 interventi di soccorso tecnico urgente.

Nelle prime ore di oggi, da mezzanotte alle 9.30, i vigili del fuoco hanno gestito oltre 200 nuove richieste di intervento, distribuite in diverse province: Milano con 25 interventi, Brescia con 12, Sondrio con 10, Varese con 71, Mantova con 3, Pavia con 18, Cremona con 7, Lodi con 3, Bergamo con 14, Como con 15, Lecco con 18, Monza con 10.

La maggior parte delle richieste riguarda soprattutto tagli di piante e allagamenti, ma sono state segnalate anche alcune frane. Nel Comune di Leggiuno (Va), a titolo precauzionale, sono state evacuate tre famiglie a causa dell'ingrossamento di un corso d'acqua. Nel territorio del comando di Sondrio, i vigili del fuoco sono intervenuti sulla strada provinciale 11 a causa di una frana che ha isolato la Val Tartano.

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE