Ticino

L’Atgabbes contro i tagli del preventivo 2024

L'associazione prende posizione sulle misure di risparmio del Cantone nell’ambito degli invalidi. Il comitato: ‘Involuzione importante che ci preoccupa’

‘Le preoccupazioni sono fondate’
(Ti-Press)
28 novembre 2023
|

Il preventivo cantonale 2024 fa alzare qualche sopracciglio anche in casa Atgabbes, l’Associazione ticinese di genitori e amici dei bambini bisognosi di educazione speciale che opera dal 1967 a favore delle persone con disabilità fin dall’infanzia e delle loro famiglie.

Gli sviluppi relativi ai tagli previsti dal preventivo 2024 e dalle misure di riequilibrio hanno destato non poche preoccupazioni tra i genitori, parenti e rappresentanti legali. “Preoccupazioni fondate – scrive l’associazione – perché è reale il rischio di vedere mancare servizi necessari ad assicurare quei diritti di pari opportunità, che uno stato civile e democratico deve garantire a tutti i cittadini”. Pensando alle persone toccate da queste misure, “facciamo fatica a capire – afferma il comitato dell’Atgabbes – quali siano state le considerazioni che hanno portato a definirle”. Pur restando aperti al dialogo, “non possiamo non evidenziare – conclude la nota – come la manovra di fatto rappresenti un’involuzione importante rispetto alle scelte operate in passato e questo ci preoccupa non poco”.

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE