Ticino

Dal 2023 nuove regole per asili nido e centri extra-scolastici

Il Consiglio di Stato aggiorna il regolamento della legge per le famiglie. Da gennaio Contratto collettivo di lavoro settoriale

Maggio 2013, consegna delle firme (Ti-Press)
19 dicembre 2022
|

Il Consiglio di Stato ha aggiornato il regolamento della legge per le famiglie, che entrerà in vigore dal 1° gennaio 2023. E la principale modifica riguarda l’entrata in vigore di un Contratto collettivo di lavoro settoriale che dall’anno prossimo sarà "un requisito necessario per ottenere il contributo cantonale". Lo ricorda il governo stesso, spiegando che l’aggiornamento del regolamento fa seguito all’approvazione da parte del Gran Consiglio, nell’ottobre 2021, del controprogetto elaborato dalla Commissione formazione e cultura all’iniziativa popolare del marzo 2013 denominata ‘Asili nido di qualità per le famiglie’.

Le modifiche apportate alle norme di applicazione della legge per le famiglie, afferma l’Esecutuivo in una nota, "permettono di rendere operativi una serie di dispositivi che contribuiscono ad accrescere la qualità delle prestazioni erogate dai centri di accoglienza dell’infanzia: asili nido, centri extra-scolastici". La principale, come scritto, concerne l’entrata in vigore di un Ccl settoriale e riguarda tutto il personale impiegato nei 69 nidi d’infanzia/micro-nidi e nei 36 centri extrascolastici riconosciuti: "Avrà delle ricadute positive sull’attrattività del settore, in particolare per il personale residente e più in generale sulle condizioni quadro del personale impiegato in questo delicato settore", assicura il Consiglio di Stato.

L’aggiornamento del regolamento pone inoltre l’accento sull’efficacia organizzativa degli enti senza scopo di lucro attivi in questo ambito, sul riconoscimento della formazione, sui tassi di inquadramento del personale formato e sulle pratiche di vigilanza, evidenzia ancora il governo. Non solo: le modifiche della normativa permettono anche "di favorire l’innalzamento della qualità professionale del personale impiegato nei nidi d’infanzia, dei micro-nidi e dei centri extrascolastici e sono in linea con le raccomandazioni della Conferenza delle direttrici e dei direttori cantonali delle opere sociali (Cdos) del 15 novembre 2022 e con le proposte formulate dall’organizzazione mantello nazionale Kibe Suisse nell’ambito della promozione del label di qualità ‘QualiNido’ ".

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE