06.12.2022 - 14:17

In carcere in Ticino per spaccio dopo l’estradizione dall’Italia

Sul 36enne residente in Italia pendeva un mandato di cattura internazionale emesso dalla Magistratura ticinese

in-carcere-in-ticino-per-spaccio-dopo-l-estradizione-dall-italia
Ti-Press

È stato estradato in Svizzera dopo il fermo da parte delle autorità italiane, ed è detenuto in Ticino dallo scorso 2 dicembre, un 36enne cittadino albanese residente in Italia sospettato di aver preso parte a un’importante attività di spaccio di cocaina sul territorio ticinese. Sull’uomo pendeva un mandato di cattura internazionale della Magistratura ticinese. L’ipotesi di reato nei suoi confronti è di infrazione aggravata alla Legge federale sugli stupefacenti. L’inchiesta (che si inserisce nel contesto di una serie di accertamenti che nel novembre 2022 ha già visto comparire a giudizio alcuni dei principali imputati) è coordinata dalla Procuratrice pubblica Margherita Lanzillo.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved