20.09.2022 - 19:25
Aggiornamento: 19:43

I cantoni alpini chiedono maggiore sostegno contro il lupo

Tra le richieste alla Confederazione: piani di abbattimento per ogni cantone e maggiori aiuti economici

i-cantoni-alpini-chiedono-maggiore-sostegno-contro-il-lupo
Ti-Press
Si vogliono tutelare le aziende agricole

"Il numero di lupi in Svizzera sta crescendo in misura esponenziale, tanto da essere raddoppiato negli ultimi tre anni. Nei cantoni alpini Vallese, Uri, Ticino, Glarona e Grigioni quest’anno i lupi hanno già predato circa un migliaio di ovini e bovini". Per questo motivo, si legge in un comunicato, la Conferenza dei governi dei Cantoni alpini (Cgca) ha deciso di sollecitare la Confederazione a intervenire attuando le raccomandazioni formulate in due studi. Le richieste principali sono: "La Confederazione deve quindi emanare dei piani di abbattimento per ogni Cantone, che consentano di ridurre i conflitti con l’uomo e le sue greggi e di mantenere il numero di lupi in un ordine di grandezza tale da garantire la sopravvivenza della specie e che sia accettabile per la popolazione della regione interessata" e "la Confederazione deve incrementare le proprie prestazioni di sostegno, che non vanno tuttavia integrate nel preventivo agricolo".

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved