17.08.2022 - 18:40
Aggiornamento: 19:44

Atti sessuali con fanciulli, 77enne rinviato a giudizio

L’uomo avrebbe abusato di sette bambini sull’arco di 20 anni, recandosi apposta anche in Thailandia. È parzialmente reo confesso.

atti-sessuali-con-fanciulli-77enne-rinviato-a-giudizio
Ti-Press
Sta scontando anticipatamente la pena

Un 77enne del Sopraceneri è stato rinviato a giudizio e dovrà rispondere per una serie di abusi che avrebbe compiuto ai danni di sette bambini. I fatti sono avvenuti sull’arco di un ventennio fino allo scorso ottobre, quando l’uomo è stato arrestato. Si parla di toccamenti e rapporti non completi di vario genere. Ne dà notizia la Rsi. In Ticino avrebbe approfittato di quattro bambini, due dei quali della sua cerchia familiare. Le sue pulsioni lo hanno portato anche a compiere diversi viaggi in Thailandia. In numerose circostanze, inoltre, le scene sono state filmante con foto o video.

L’uomo, parzialmente reo confesso, dovrà ora rispondere di atti sessuali con fanciulli e, in sei dei sette casi, di atti sessuali con persone incapaci di discernimento o inette a resistere. A questa si aggiunge l’accusa di pornografia. Sono infatti oltre 3’500 le fotografie, di vario genere, che gli inquirenti hanno trovato nel suo computer.

Il processo alle Assise criminali si terrà a inizio ottobre e la corte sarà presieduta dal giudice Mauro Ermani. Per il 77enne, che sta già espiando anticipatamente la pena, la procuratrice pubblica Pamela Pedretti chiederà più di cinque anni di carcere. La perizia psichiatrica non ha inoltre ravvisato alcuna scemata imputabilità. Elevato il rischio di recidiva.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved