pattugliamento-congiunto-a-como-e-cernobbio
Ti-Press
Pattuglie miste anche con la Polizia di Stato italiana
26.06.2022 - 19:36
Aggiornamento: 27.06.2022 - 14:38
di Salvatore Pizzo

Pattugliamento congiunto a Como e Cernobbio

Nei giorni scorsi servizio ‘misto’ Carabinieri italiani e Polizia cantonale. L’iniziativa rientra nell’accordo fra i due Paesi

Un servizio di pattugliamento congiunto tra Carabinieri italiani e Polizia cantonale è stato svolto nei giorni scorsi nei comuni di Como e Cernobbio. L’iniziativa ha finalità preventiva di repressione dei comportamenti illeciti e rientra nell’accordo tra Italia e Svizzera, che consente alle rispettive forze di polizia di sfruttare il vantaggio di avere accesso alle reciproche informazioni e quindi coordinare con maggiore precisione gli interventi nelle località a ridosso del confine di entrambi i Paesi.

Nell’ambito di queste attività, giovedì durante i controlli è stato fermato un cittadino svizzero, proprio tra Como e Cernobbio, che è stato controllato dagli agenti italiani e per avere maggiori informazioni gli agenti della polizia cantonale che erano presenti si sono collegati ai terminali svizzeri. I servizi misti di pattugliamento hanno uno scopo principalmente preventivo. L’accesso alle informazioni anche dell’altra forza di polizia in territorio estero permette di effettuare controlli più accurati.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
carabinieri pattugliamento pattugliamento congiunto polizia polizia cantonale
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved