21.06.2022 - 15:24
Aggiornamento: 23.06.2022 - 18:07

Cantonali, per la lista rossoverde c’è pure il Forum alternativo

Anche Fa pronto a dialogare con Ps e Verdi ‘in ottica raddoppio d’area in Consiglio di Stato’. E con un occhio rivolto alle prossime federali

cantonali-per-la-lista-rossoverde-c-e-pure-il-forum-alternativo
Ti-Press
Franco Cavalli

La lista unica dell’area rossoverde per le Cantonali del prossimo anno potrebbe presto contare su una terza forza, oltre a Ps e Verdi. È il Forum alternativo, che con una nota stampa fuga ogni dubbio: "Il nostro comitato di coordinamento aveva deciso già due settimane fa di essere pronto a entrare in materia. Nel frattempo sia i Verdi che il Ps hanno preso la medesima decisione, per cui si potrà ora passare alla fase più concreta delle trattative".

Trattative, non cieca adesione. "Per il Forum è particolarmente importante che si definiscano durante l’estate alcuni punti qualificanti di un programma comune, su cui sinora non si è ancora discusso" si legge nel testo firmato da Lorenza Giorla e Giancarlo Perfetti. Perché "al di là dei nomi dei possibili candidati, Forum alternativo ritiene difatti che sia essenziale e primordiale mettersi d’accordo su delle linee politiche che giustifichino il lancio di una lista comune, che dovrà avere quale obiettivo il raddoppio dell’area rossoverde in Consiglio di Stato".

Si apra il dialogo quindi, e "la decisione finale sulla partecipazione del Forum alternativo a questa lista d’area spetterà ad ogni modo all’assemblea dei nostri membri, che dovrebbe essere convocata all’inizio del prossimo autunno". Accordo per le Cantonali certo, ma con più di un occhio rivolto alle Federali. Il Forum alternativo ritiene, infatti, "che ci si debba già ora accordare anche sulla strategia per le seguenti elezioni federali, dove l’area rossoverde ha concrete possibilità di andare addirittura oltre a quanto conseguito con il successo dell’ottobre 2019".

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved