05.06.2022 - 09:37
Aggiornamento: 12:08

Ticino preparati, arriva la pioggia

Previsti da MeteoSvizzera rovesci in tutto il Cantone, anche intensi, fra le 11.00 e le 19.00. Possibile anche la grandine.

Ats, a cura de laRegione
ticino-preparati-arriva-la-pioggia
TiPress

MeteoSvizzera ha diramato una preallerta per forti temporali per questa domenica a partire dalle ore 11.00 fino alle 19.00, sulle regioni del Ticino e del Moesano. Il momento più intenso dovrebbe verificarsi nel primo pomeriggio, mentre in serata dovrebbe tornare il sole, scrive MeteoSvizzera nel suo blog.

Possibile la caduta di grandine

I pericoli principali della situazione temporalesca sono soprattutto legati all’intensità dei rovesci e dei temporali. Come riporta il servizio meteorologico: "Più che gli accumuli di precipitazione, che potranno comunque risultare a tratti importati soprattutto lungo le Alpi, potrebbe verificarsi una estesa e densa attività elettrica e anche la caduta di grandine, con chicci che potrebbero localmente superare i 2-4 cm di diametro".

Già colpite altre zone della Svizzera

Forti temporali si sono verificati la notte scorsa in alcune regioni della Svizzera: ad essere particolarmente colpiti sono stati i cantoni di Friburgo, Berna, Argovia e Lucerna. In certi luoghi i temporali sono stati accompagnati da grandine, ha riferito SRF Meteo su Twitter.

Nel cantone di Lucerna, la stazione di misurazione di Egolzwil ha registrato 17 millimetri di pioggia nel giro di 10 minuti e raffiche di vento di 133 km/h. MeteoSvizzera aveva emesso un’allerta rossa per oggi per le regioni dal cantone di Neuchâtel al cantone di Argovia. Questa mattina presto la cella temporalesca si muoveva verso il nord-est della Svizzera e altre dovrebbero seguire nel corso della giornata soprattutto nella parte orientale e meridionale del Paese, ha avvertito MeteoNews in un comunicato.

Nessuna chiamata o intervento

Questa mattina l’attività elettrica è stata intensa a nord delle Alpi. SRF Meteo ha registrato più di 5’000 fulmini in tutta la Svizzera, con una forte concentrazione nel cantone di Berna. Tuttavia, la polizia cantonale bernese ha indicato che non ci sono stati particolari interventi o telefonate.

La situazione meteorologica attuale è delicata: la massa d’aria proveniente da sud-ovest è calda, umida e instabile. Una depressione in quota si è avvicinata alla Svizzera e l’aria fredda proveniente dalla Francia ha fatto salire la massa d’aria. Questo vale anche per il versante meridionale delle Alpi.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved