industria-grafica-prevedere-budget-piu-elevati
Keystone
18.05.2022 - 09:55
Aggiornamento: 18:19
a cura de laRegione

Industria grafica: ‘Prevedere budget più elevati’

Viscom mette in guardia sul rincaro dei prezzi della carta. Ottimismo, però, per la formazione professionale.

Il rincaro dei prezzi delle materie prime ha toccato anche il mercato della carta. Per questo motivo Viscom, l’associazione padronale dell’industria grafica svizzera, raccomanda a chi opera nel settore di "prevedere budget più elevati per i costi aggiuntivi, confermare i fabbisogni per il corrente anno in modo da assicurarsi la quantità per il 2022 e offrire alternative di tipologie di carta".

Già dallo scorso anno il settore è confrontato con molteplici aumenti e Viscom afferma che ne arriveranno ulteriori. "Aumenti essenzialmente riconducibili alla difficoltà di reperimento delle materie prime quali legno, cellulosa, carta riciclata, all’aumento del costo dei trasporti e dell’energia ecc. Inoltre, causa la pandemia, alcune cartiere hanno alienato macchine e istallazioni per la produzione della carta, riducendo contemporaneamente la capacità produttiva", si legge nel comunicato.

Ottimismo per la formazione professionale

A causa della pandemia, per la formazione professionale è stato un anno difficile, ma ora è tornato l’ottimismo e sono a disposizione posti di tirocinio da settembre. "Le aziende stanno cercando giovani interessati per il mondo della comunicazione visiva quali tecnologi/tecnologhe dei media, tecnologi/tecnologhe di rilegatura e poligrafi/e", scrive Viscom che invita gli interessati e le interessate a contattare l’associazione per svolgere il test attitudinale, importante per svolgere degli stage.

Assemblea ordinaria della sezione ticinese

Si è svolta ieri l’assemblea ordinaria annuale di Viscom Ticino. Al termine è stato festeggiato e omaggiato Thomas Gsponer, che a fine settembre lascerà l’associazione per andare in pensione. Raoul Fontana ha informato inoltre i presenti dell’acquisizione della legatoria Mosca Sa da parte dei gruppi Fontana e Salvioni, a seguito della scomparsa del titolare Oscar Mosca. I due gruppi sperano di coinvolgere attivamente tutti gli attori del settore per creare la base di una proficua collaborazione.

Campagna pubblicitaria ‘Printed in Switzerland’

Durante l’incontro con gli affiliati, Viscom ha presentato il lancio della campagna ‘Printed in Switzerland’ che si terrà a livello cantonale nei prossimi mesi. La campagna si focalizzerà sul luogo d’origine e sulle emozioni che un prodotto stampato trasmette ai lettori.

In seguito si è tenuta la conferenza intitolata ‘Star bene in azienda e con l’azienda. Scopri il welfare di territorio’, con Nicola Giambonini, responsabile Corporate social responsability (Csr) presso l’Associazione delle industrie ticinesi (Aiti).

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
carta formazione professionale industria grafica materie prime viscom
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved