formazione-professionale-borse-di-studio-fino-ai-55-anni
Ti-Press
Presto in parlamento
ULTIME NOTIZIE Cantone
Mendrisiotto
24 min

Riva San Vitale, il Fc si riunisce in assemblea

I lavori si terranno mercoledì 13 luglio nella sala patriziale Al Torchio, con inizio alle 20.15
Locarnese
1 ora

Alba, in attesa di risposte da Berna si compattano i ranghi

L’Associazione che si batte a difesa dell’Aeroporto cantonale di Locarno ha pronto un suo Consiglio strategico
Luganese
1 ora

Prima di quella dei conferenzieri, s’alza la voce di Greenpeace

Azione di alcuni militanti ‘verdi’, che in prossimità della sede degli incontri della conferenza sull’Ucraina hanno issato una finta pala eolica
Luganese
2 ore

A Lugano al lavoro per un ‘piano Marshall’ ucraino

Ultimi scampoli di conto alla rovescia in riva al Ceresio: alle 13.30 Ignazio Cassis e Volodymir Zelensky (virtualmentre) daranno il via ai lavori
Luganese
5 ore

Conferenza Ucraina: ‘Simbolica? Direi piuttosto solidale’

Artem Rybchenko, ambasciatore ucraino a Berna, sulla Ukraine Recovery Conference di Lugano: ‘Preziosa opportunità di incontro coi partner internazionali’
Luganese
5 ore

Resega e dintorni, un ‘regalo’ all’Hcl?

Fa discutere la concessione di un diritto di superficie per una palazzina attigua alla pista
Ticino
13 ore

L’economia dei lavoretti da noi è ‘poco diffusa’

Lo rileva il Consiglio di Stato rispondendo a un’interrogazione di Sirica (Ps) in seguito al ‘caso Divoora’. Attesi approfondimenti a livello nazionale
Locarnese
14 ore

JazzAscona 2022, organizzatori molto soddisfatti

Sotto il segno del gemellaggio con New Orleans la maratona musicale ticinese, giunta alla 38esima edizione, ha registrato un ottimo successo
Locarnese
15 ore

Salvataggio Sub Gambarogno, dati due nuovi brevetti

 Mattia Ferrari e Roberto Plebani hanno ottenuto il brevetto per i salvataggi nelle acque libere
Locarnese
15 ore

Mortale di Broglio, ‘Daniele amava la valle e la sua libertà’ 

Il 20enne è deceduto nell’incidente stradale avvenuto stanotte. Nato al ‘piano’ ma col cuore fra le montagne. Il ricordo di parenti e amici.  
Gallery
Mendrisiotto
15 ore

Cavea Festival ad Arzo, grande musica e buoni numeri

Organizzatori soddisfatti. Alla manifestazione alle cave tutto è filato liscio anche sul fronte della sostenibilità e della sicurezza
Luganese
17 ore

Lugano, Harley Days di successo con... fuochi inattesi

Folta partecipazione all’evento che si chiude oggi. Ma a far discutere sono i fuochi d’artificio non annunciati di sabato sera. Badaracco: ‘Malinteso’.
Gallery
Luganese
17 ore

Ukraine Recovery Conference, Shmyhal atterrato ad Agno

Il Primo ministro, che guiderà la delegazione ucraina è arrivato in città. Accolto dal presidente Cassis e dal sindaco Foletti
Mendrisiotto
18 ore

Morta sull’A2, gli amici del ritrovo: ‘Una bellissima persona’

Nella regione ha lasciato increduli la morte della 36enne travolta nella notte a Rancate. La giovane donna era mamma di due bambine
laR
 
16.05.2022 - 18:57
Aggiornamento: 22:03

‘Formazione professionale, borse di studio fino ai 55 anni’

Compromesso in commissione tra la proposta di alzare da 40 a 60 anni la soglia e l’invito del governo di fermarsi a 50. Biscossa soddisfatta, Pronzini no

Il contenuto di questo articolo è riservato agli abbonati.
Per visualizzarlo esegui il login

L’età massima per accedere agli aiuti allo studio, e quindi alla formazione professionale, deve essere alzata dagli attuali 40 anni a 55 anni. A deciderlo, sottoscrivendo all’unanimità il rapporto di Raoul Ghisletta (Ps) e Alessio Ghisla (Ppd) è stata oggi la commissione parlamentare Formazione e cultura, chiudendo – forse, come vedremo – un cerchio apertosi durante il dibattito in Gran Consiglio sul sostegno alla formazione nel settore sociosanitario contenuto nel messaggio governativo ‘Pro San 2021-2024’.

L’aumento a 62 anni per il settore sociosanitario ottenuto dall’Mps balla già

Il dibattito parlamentare andato in scena il 23 febbraio, che ha portato il sostegno unanime del Gran Consiglio a questo potenziamento, ha visto passare anche un emendamento del Movimento per il socialismo che, con 43 favorevoli, 25 contrari e 12 astenuti, chiedeva di alzare a 62 anni l’età massima per ottenere l’assegno di formazione terziaria sociosanitaria. Prima – con il direttore del Dipartimento educazione, cultura e sport Manuele Bertoli –, durante – con la socialista Biscossa –, e dopo la messa nero su bianco di questa modifica nella Legge sugli aiuti allo studio è parsa lampante la differenza di trattamento tra formazione nel settore sociosanitario e gli altri settori dove il limite è, si diceva, posto a 40 anni. Che fare? In quattro e quattr’otto Anna Biscossa, per il gruppo Ps, ha presentato un’iniziativa parlamentare elaborata con la richiesta di alzare a 60 anni il limite di età per i sostegni alla formazione professionale.

Soglia ritenuta troppo alta dal Consiglio di Stato, che un mese esatto dopo, era il 23 marzo, con un messaggio ha invitato il parlamento ad ‘accontentarsi’ di un innalzamento a 50 anni.

Oggi la commissione Formazione e cultura ha quindi messo il timbro sul più classico dei compromessi: sì ai 55 anni come età massima per ottenere borse di studio per la frequenza di scuole di grado secondario II e istituti di grado terziario; sostegni come assegni di tirocinio, assegni di riqualificazione per formazioni duali, aiuto al perfezionamento professionale; assegni per la formazione sociosanitaria. Facendo tornare così indietro di sette anni il limite a 62 anni votato dal Gran Consiglio con l’emendamento Mps di cui sopra.

Maggiori costi per 750mila franchi annui

Un compromesso che, si legge nel rapporto redatto da Ghisletta e Ghisla, è arrivato dopo che "la commissione ha sentito i gruppi parlamentari, che si sono detti consci della crescente importanza dell’aggiornamento e dello sviluppo professionale nella seconda parte della vita lavorativa delle persone". Ebbene, "alla luce dei responsi dei gruppi parlamentari la commissione ha deciso di proporre al parlamento di portare a 55 anni l’età massima generale per accedere agli aiuti allo studio, senza concedere eccezioni che sarebbero soggettive". Tale innalzamento generale "comporta un maggior costo di 150mila franchi annui rispetto al controprogetto proposto dal Consiglio di Stato". Portando a un totale di 750mila franchi il maggior costo annuo, dal momento che è stato il governo stesso a spiegare nel suo messaggio come per la fascia 40-45 anni si sarebbe trattato di mettere sul piatto ulteriori 350mila franchi, per la fascia 46-50 anni 250mila e per la fascia 51-55 anni 150mila. Per coloro che sono ‘rimasti fuori’ rispetto alla proposta di Biscossa sarebbero dovuti uscire ulteriori 100mila franchi annui, ma in nome del compromesso si è scelta un’altra via.

Quanto sottoscritto oggi dalla ‘Formazione e cultura’ soddisfa la deputata Anna Biscossa, che da noi interpellata spiega che «ho proposto io questa soluzione, che avrebbe avuto il sostegno di tutti al contrario forse di quella iniziale. Dovremo, prima o poi, tornare a discutere di alzare maggiormente la soglia, ma per ora è un buon primo passo».

Pronzini: ‘In parlamento ci faremo sentire’

Per un’iniziativista soddisfatta, c’è un’opposizione sulle barricate: quella dell’Mps. Il granconsigliere Matteo Pronzini, da noi raggiunto per una reazione, tuona: «Per noi questo compromesso rappresenta innanzitutto un peggioramento per la formazione nel settore sociosanitario, perché col nostro emendamento l’età massima era stata alzata a 62 anni e ora la vogliono già abbassare». Ma, ancor di più, «qualcuno mi deve dire cosa vogliono fare con i disoccupati con più di 55 anni a cui nessuno offre un posto di lavoro. Bisogna trovare una soluzione, finché a una persona viene chiesto di lavorare a questa persona deve essere pure offerta la possibilità di formarsi». Sarà (ancora) battaglia in parlamento, quindi? «Molto probabilmente, perché se è stato ritenuto possibile alzare a 62 anni l’età per il sociosanitario perché il mese dopo non vale più per questo settore ed è un’età ritenuta eccessiva per tutte le altre formazioni?».

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
borse di studio formazione professionale gran consiglio
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved