risanamento-ipct-il-movimento-per-il-socialismo-ci-riprova
Ti-Press
Altro tentativo
13.04.2022 - 18:49

Risanamento Ipct, il Movimento per il socialismo ci riprova

Con due iniziative parlamentari elaborate l’Mps riprende un emendamento bocciato ieri in aula: ‘Riequilibrare i premi della cassa pensione’

Dopo la bocciatura dei quattro emendamenti presentati dal Movimento per il socialismo nell’ambito del progetto di risanamento dell’Istituto di previdenza del Canton Ticino (Ipct) votato ieri dal Gran Consiglio, l’Mps torna alla carica con due iniziative parlamentari elaborate. I temi riprendono, in sostanza, il quarto emendamento bocciato dal parlamento: in particolare, l’Mps con la prima iniziativa chiede di "riequilibrare i premi della cassa pensione" tramite l’aumento, a carico del datore di lavoro, del contributo ordinario totale dal 22,1% al 25,1% dello stipendio assicurato. Con la seconda, l’intenzione è quella di portare il supplemento sostitutivo Avs/Ai dall’80% alla rendita massima Avs/Ai che il beneficiario percepirebbe se vi fosse ammesso. Questo supplemento verrebbe per il 75% finanziato dal datore di lavoro.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
matteo pronzini pensioni statali risanamento ipct
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved