ULTIME NOTIZIE Cantone
Locarno
40 min

Solduno, un poliziotto di prossimità gentile e apprezzato

Dopo 37 anni di servizio va in pensione il sergente maggiore Fabrizio Arizzoli. L’Associazione di quartiere esprime la sua gratitudine
Mendrisiotto
3 ore

“Nei paesini la gente è solidale, ma in città...”

Non sembra essere un periodo facile per il volontariato, che dopo la pandemia sembra aver perso drasticamente attrattiva
Ticino
7 ore

Caso Unitas, Mps e Noi (Verdi) tornano alla carica

Nuove interpellanze: ’Le risposte scritte del Consiglio di Stato sollevano altri interrogativi’
Luganese
7 ore

La comunità cripto trova casa in centro città

L’Hub s’insedierà nell’edificio che ospitava il Sayuri e una banca, tra via Motta e Contrada Sassello. Lunedì discussione generale in Consiglio comunale
Locarnese
7 ore

Scintille tra Gordola e la Sopracenerina sulle tariffe

Nuova lettera dal Municipio al CdA della Ses per fare chiarezza sui costi di produzione e i prezzi applicati. Dividendi? ’Si può rinunciare’
Bellinzonese
16 ore

‘Eros Walter era un vulcano: alla Federviti ha dato moltissimo’

Lutto nel mondo vitivinicolo ticinese: è deceduto lo storico presidente della sezione Bellinzona e Mesolcina. Il ricordo di amici e colleghi
Mendrisiotto
17 ore

Di satira (anche politica) e di Nebiolini

Il Carnevale chiassese anche quest’anno non ha rinunciato alla sua edizione unica del Giornalino
Ticino
17 ore

Marchesi: ‘Se l’Udc entrasse in governo, noi pronti per il Dfe’

I democentristi ribadiscono la loro ricetta per il risanamento delle finanze cantonali: ‘Se ci avessero ascoltato, avremmo già risparmiato 100 milioni’
Luganese
17 ore

Lugano, arte postale in campo a favore della diversità

L’associazione socioculturale Kosmos promuove una campagna di sensibilizzazione per la prevenzione di razzismo e discriminazione
Luganese
18 ore

Lugano, quel vuoto in piazza della Riforma

Verso la ristrutturazione l’edificio che ospitava il Caffè Federale, sulla cui facciata c’è la più vecchia insegna di caffetteria della piazza
Grigioni
18 ore

Raveglia nuovo presidente della Conferenza dei sindaci moesani

Approvato il Piano direttore regionale concernente il Parco naturale Val Calanca
Bellinzonese
18 ore

Ad Airolo-Pesciüm ciaspolare degustando

Domenica 26 febbraio la seconda edizione della Gastroracchettata: iscrizioni aperte
Bellinzonese
18 ore

Zac, via altri alberi a Bellinzona: perché?

I Verdi insorgono con un’interpellanza al Municipio sui tagli eseguiti lungo i viali Franscini e Motta
Luganese
19 ore

L’incendio boschivo sul Monte Brè è stato domato

Buone notizie, ma i Pompieri rimarranno tutta la notte a monitorare la situazione e continuare a gettare acqua
Ticino
19 ore

Radar: questa settimana sono in un comune su due

L’elenco delle località dove dal 6 al 12 febbraio verranno eseguiti controlli della velocità
07.03.2022 - 12:59
Aggiornamento: 19:29

Dichiarazione d’imposta, il Cantone spinge su eTax

L’obiettivo è diminuire l’invio di carta e facilitare la compilazione. Disponibile una piattaforma informativa online per i giovani contribuenti

dichiarazione-d-imposta-il-cantone-spinge-su-etax
Ti–Press

Anche quest’anno i contribuenti stanno ricevendo i moduli per compilare la dichiarazione d’imposta 2021 delle persone fisiche. Il Cantone intende incoraggiare l’uso del sistema elettronico eTax e diminuire così l’invio di carta. Per questo motivo coloro che hanno utilizzato il sistema informatico l’anno scorso, così come i neo-contribuenti 18enni, riceveranno la documentazione in formato ridotto. Quest’ultima consiste nel solo modulo principale. La misura tocca circa 165mila contribuenti ed è in linea con il principio di sostenibilità alla base dell’attività del governo per la legislatura 2019-2023, scrive il Dipartimento delle finanze e dell’economia (Dfe).

Nella dichiarazione d’imposta bisogna indicare i redditi conseguiti nel corso del 2021 e la sostanza posseduta al 31 dicembre 2021. Quest’ultimo termine è sostituito dalla data di fine dell’assoggettamento per chi ha trasferito il proprio domicilio all’estero. Il termine per l’invio della documentazione al proprio Ufficio circondariale di tassazione è il 30 aprile 2022. Per chi non è in grado di rispettare questo termine è possibile chiedere una proroga fino al 30 settembre 2022.

Il sistema elettronico rende la compilazione più semplice

Il programma informatico eTax è scaricabile gratuitamente dal sito internet www.ti.ch/etax e "rende la compilazione dei moduli fiscali semplice e agevole", scrive il Dfe. L’auspicio della Divisione delle contribuzioni è quello che un numero sempre maggiore di contribuenti approfitti di questo sistema. Con esso è possibile inoltrare online la dichiarazione 2021 e i relativi giustificativi, senza la necessità di doverli stampare e inviare per posta. L’unica eccezione è rappresentata dalla ricevuta, che dovrà essere stampata, firmata e spedita tramite la busta di ritorno ufficiale.

Il Dipartimento ricorda che la procedura d’invio elettronico non sostituisce gli altri metodi di trasmissione della dichiarazione d’imposta, che rimangono tuttora validi (ovvero la compilazione manuale con invio cartaceo o l’uso del sistema eTax con invio cartaceo della dichiarazione).

I vantaggi del sistema elettronico, si legge nel comunicato, sono numerosi: i calcoli vengono eseguiti in automatico (i totali vengono infatti calcolati e riportati nei rispettivi moduli), vi è la possibilità di visualizzare il riepilogo con le deduzioni cantonali e federali e si ottiene il calcolo immediato del dovuto d’imposta. Inoltre vi è la presenza di un listino dei corsi integrato nell’elenco titoli (quotazioni, dividenti, ecc), la conservazione dei dati relativi ai contribuenti, ai titoli e agli immobili, che rimangono riutilizzabili per la dichiarazione dell’anno successivo. Per non contare poi il risparmio di tempo e carta.

Questo applicativo, scrive il Dfe, facilita inoltre il lavoro dei tassatori. Infatti grazie ai codici a barre e alle informazioni trasmesse elettronicamente, i dati dichiarati sono ripresi dal sistema informatico in modo automatico e sono immediatamente pronti per l’accertamento.

Sul sito internet disponibili varie informazioni

Sul sito internet della Divisione delle contribuzioni (www.ti.ch/fisco), i contribuenti possono trovare i riferimenti alle disposizioni della legge tributaria, i moduli, le circolari menzionate nelle istruzioni che accompagnano i moduli fiscali, i calcolatori d’imposta, i moltiplicatori comunali nonché i formulari per la richiesta online di attestazioni fiscali e copie di documenti.

Per quanto riguarda le questioni fiscali legate alla pandemia e al telelavoro, sul portale online è inoltre possibile consultare una serie di ‘domande e risposte’ di natura fiscale, allestite in seguito alla particolare situazione vissuta nel corso del 2021.

Una piattaforma per i giovani contribuenti

Per i giovani contribuenti, confrontati per la prima volta con i loro obblighi fiscali, la Conferenza svizzera delle imposte ha creato il sito www.imposteeasy.ch. Con un linguaggio accessibile, il sito spiega tutto ciò che occorre sapere sul mondo delle imposte. Per esempio offre delle informazioni utili sulla pianificazione delle proprie spese per evitare di cadere nella trappola dell’indebitamento. Inoltre propone dei quiz che permettono di testare le conoscenze apprese e un modulo che, passo dopo passo, accompagna in maniera ludica l’utente attraverso la compilazione della dichiarazione d’imposta di alcuni personaggi di fantasia.

Uffici sempre a disposizione per le varie domande

Il Dipartimento ricorda che tutti gli Uffici circondariali di tassazione sono a disposizione dei contribuenti per tutte le informazioni che dovessero necessitare in relazione alla compilazione dei moduli fiscali. Eventuali richieste che riguardano il pagamento delle imposte cantonali e federali sono invece da rivolgere all’Ufficio esazione e condoni a Bellinzona.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved