08.02.2022 - 21:20

Autunno asciutto, livello dei laghi sotto la media

Idrologia: mentre continua il bel tempo, l’Ufficio di statistica traccia il bilancio degli ultimi tre mesi dello scorso anno

di Red
autunno-asciutto-livello-dei-laghi-sotto-la-media
(Ti-Press)

La pioggia? Un miraggio. Le previsioni per i prossimi giorni indicano infatti sole e ancora sole, tutt’al più qualche nuvola. Un inverno asciutto (per il momento). Ma anche un autunno asciutto e quindi deflussi scarsi e livelli dei laghi sotto la media, come titola l’Ufficio di statistica il suo recente notiziario sui dati idrologici riguardanti il quarto trimestre del 2021 in Ticino.

All’inizio dello scorso ottobre precipitazioni abbondanti hanno generato deflussi elevati nei corsi d’acqua del cantone, in particolare nel Ticino nord-occidentale, scrive l’Ustat. Tuttavia, a seguito delle settimane e dei mesi successivi molto asciutti, i deflussi “sono stati deficitari o nella media durante l’ultimo trimestre”. L’anno si è così concluso “nel segno della carenza idrica”. A scala annuale il 2021 “è risultato in media o poco deficitario, con deflussi abbondanti solo a luglio e agosto”.

Anche i livelli lacuali, indica ancora l’Ufficio di statistica, “sono risultati quasi sempre al di sotto della media del periodo: in particolare a dicembre sia il lago Maggiore sia il lago di Lugano hanno evidenziato una decrescita degli afflussi e dei livelli, che a fine anno si trovavano abbondantemente al di sotto dei valori consueti per il periodo”.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved