pablo-biffi-dirigera-la-centrale-comune-d-allarme
Ti–Press
26.01.2022 - 14:56
Aggiornamento : 15:29

Pablo Biffi dirigerà la Centrale comune d’allarme

La nomina va a colmare la partenza del capitano Alessio Lo Cicero

Pablo Biffi è stato nominato dal Consiglio di Stato ufficiale subalterno della Polizia cantonale. Dirigerà dal 1° marzo, con il grado di tenente, la Centrale comune d’allarme (Cecal), subordinata allo Stato maggiore operativo. La nomina va a colmare la partenza del capitano Alessio Lo Cicero, che dallo scorso settembre si trova a capo del nuovo Reparto giudiziario (RG4) della Polizia cantonale.

Tutti gli enti di primo intervento sotto lo stesso tetto

“La Cecal è un tassello estremamente importante e strategico per l’attività della Polizia cantonale che negli scorsi mesi ha raggiunto la maturità, raggruppando sotto lo stesso tetto gli enti di primo intervento a livello cantonale (Polizia cantonale – 117, Pompieri – 118, Ticino Soccorso – 144 e Ufficio federale della dogana e della sicurezza dei confini)”, ricorda il governo ticinese. “Un vero e proprio centro di competenze per quanto riguarda lo sgancio delle misure d’urgenza sul territorio cantonale e il coordinamento tra i diversi partner della sicurezza”.

Pablo Biffi, attualmente attivo quale Aiutante presso la Sezione formazione della Polizia cantonale fa parte del Corpo dal 1999. Dapprima in qualità di agente presso la Gendarmeria e, dal 2007, presso il Reparto interventi speciali. Dal 2011 è passato nelle fila della Sezione formazione in qualità di Sostituto capo della formazione di base e dal 2012 fino a oggi quale Responsabile della formazione esterna e di mantenimento. Biffi, classe 1978, ha dapprima ottenuto il diploma di impiegato qualificato nel 1997 per poi conseguire, l’anno successivo, la maturità professionale. Dall’entrata in Polizia cantonale si è in particolare specializzato in ambito formativo sia a livello cantonale sia a livello nazionale, in particolare in relazione ad attività dell’Istituto svizzero di polizia (Isp).

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
cecal centrale comune allarme paolo biffi polizia cantonale
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved