sviluppo-strade-nazionali-c-e-l-a2-a13-non-la-stabio-gaggiolo
ULTIME NOTIZIE Cantone
Bellinzonese
2 min

Tiro obbligatorio e in campagna allo stand dei Saleggi

Giovedì 19 maggio dalle 17 alle 19
Mendrisiotto
14 min

Aggregazioni, Gobbi dai Comuni del Mendrisiotto

Tra i temi il progetto di fusione del Basso Mendrisiotto che entrerà nel vivo a inizio giugno
Bellinzonese
18 min

Festa di primavera con la Civica filarmonica di Giubiasco

Appuntamento al Mercato coperto per domenica 22 maggio
Bellinzonese
24 min

Festa del mulino a Calonico

Appuntamento per sabato 28 maggio con dimostrazione, grigliata, musica e mercatino
Bellinzonese
39 min

Biasca, firmacopie con Gianluca Grossi

Sabato dalle 14 alle 17 con discussione del nuovo libro ‘La libertà è una parola. Sul giornalismo apocalittico’
Bellinzonese
40 min

Morti a Sementina: ‘vicinanza’ ma non scuse dal Municipio

Il capodicastero Giorgio Soldini ribadisce il sostegno ai vertici che andranno a processo nei prossimi mesi
Ticino
51 min

TiSin, i leghisti Aldi e Bignasca lasciano il ‘sindacato’

Capogruppo e vicecapogruppo in Gran Consiglio della Lega si dimettono e ritirano la firma dall‘associazione. Ceruso: ’No comment, daremo comunicazioni’
Locarnese
52 min

Aurigeno, una Chiazza viva ricettacolo di storia e tradizioni

Il Patriziato locale ha promosso recupero e valorizzazione del poggio che si estende sopra la frazione Terra di Fuori. Inaugurazione domenica 22 maggio.
Ticino
54 min

Nelle case anziani nessun contagio di coronavirus da ieri

Nelle ultime 24 ore registrati in Ticino 113 casi e zero decessi. Negli ospedali si contano 69 pazienti Covid, di cui tre nei reparti di terapia intensiva
Luganese
58 min

Franklin College, laurea ad honorem e altre lauree

Cerimonia di consegna per 61 studenti al Palazzo dei Congressi di Lugano
Locarnese
1 ora

Locarno, ferite lievi per uno scooterista urtatosi con un’auto

L’incidente della circolazione è successo poco prima delle 11, all’incrocio fra via Varesi e via Ballerini
Mendrisiotto
1 ora

A Brusino il film festival dove le immagini parlano

La terza edizione del Momòhill Film Fair si terrà dal 19 al 21 maggio nella sala multiuso. I film in concorso sono 27
Bellinzonese
1 ora

Pronta a scattare la Giubiasco-Carena

Gara ciclistica e podistica in programma durante il prossimo fine settimana. Previste anche categorie popolari non competitive
26.01.2022 - 14:30
Aggiornamento : 16:35

Sviluppo strade nazionali: c’è l’A2-A13, non la Stabio-Gaggiolo

Il Consiglio federale ha inserito il progetto nel Prostra, il Programma di sviluppo strategico delle strade nazionali. Esclusa invece la Stabio-Gaggiolo

Ats, a cura de laRegione

Per l’esercizio, la manutenzione e gli adeguamenti relativi alle strade nazionali esistenti, il Consiglio federale ha approvato oggi un limite di spesa di 8,4 miliardi di franchi per il periodo 2024-2027. Per la realizzazione di cinque progetti di ampliamento ormai in fase avanzata domanda inoltre lo sblocco di 4,3 miliardi. Questi ultimi ampliamenti dovrebbero essere inseriti, indica una nota odierna dell’esecutivo, nella Fase di potenziamento 2023 del PROSTRA (Programma di sviluppo strategico delle strade nazionali). Gli interventi sono finalizzati a incrementare la sicurezza stradale, ridurre l’impatto ambientale e migliorare la viabilità, precisa la nota.

Il collegamento autostradale fra Bellinzona e Locarno è stato inserito dal Consiglio federale fra i tre progetti cantonali da includere nel PROSTRA in quanto riguardano tratti non più in grado di assorbire il flusso veicolare o che hanno eccessivo impatto ambientale e la cui documentazione progettuale è in linea con i requisiti di coordinamento generale. Gli altri due sono il progetto N15 dell’Autostrada dell’Oberland zurighese e la N17 Circovallazione di Nestal

Il progetto del Cantone Ticino, scrive la Confederazione, è inteso a decongestionare i centri abitati, su ambo i versanti della valle, dal grande afflusso di veicoli in transito, creando così le premesse per l’auspicata riqualificazione delle aree insediative interessate, in coordinamento con i piani di sviluppo territoriale lungo queste vie di comunicazione. Il progetto ha seguito un processo completo, è aggiornato e ha raggiunto un progredito stato di avanzamento. “Si tratta quindi di una buona base da cui la Confederazione può muovere ulteriori passi. Restano aperte alcune questioni: come accorpare meglio gli impianti infrastrutturali in un territorio già denso di vincoli come il Piano di Magadino? Come sfruttare gli effetti sinergici per migliorare ulteriormente l’offerta di trasporto pubblico? Tali questioni saranno affrontate e risolte nel prosieguo dell’iter di progettazione”, precisa il comunicato stampa del Governo.

Per contro, fra i sei progetti presentati dai Cantoni ed esclusi perché “non più attuali, non più rispondenti in tutti i loro aspetti ai vigenti requisiti sociali, ambientali e viabilistici oppure non realmente urgenti” rientra la Circonvallazione Stabio-Gaggiolo, progetto sviluppato oltre 20 anni fa. “La prosecuzione dell’asse in territorio italiano non è garantita e, contemporaneamente, la nuova tratta ferroviaria Mendrisio-Varese rappresenta una valida alternativa”, sottolinea il Consiglio federale.

Gli interventi di ampliamento

Gli interventi di ampliamento riguardano tratte autostradali nella Svizzera tedesca: N1 Wankdorf-Schönbühl, N1 Schönbühl-Kirchberg, N1 Rosenbergtunnel a San Gallo, N2 Rheintunnel a Basilea e N4 Fäsen-staubtunnel a Sciaffusa. Tutti questi progetti hanno raggiunto uno stadio molto avanzato e saranno cantierabili entro i prossimi quattro anni. A questo scopo, vengono chiesti 4,002 miliardi lordi (prezzi aggiornati al 2020, IVA e rincaro esclusi). A questa somma si aggiungono 52 milioni per lo scambio di tracciato fra ferrovia e autostrada della Glattal, in coordinamento con la realizzazione della galleria ferroviaria di Brütten, e 300 milioni per la stesura degli altri progetti di ampliamento.

Simili ampliamenti si sono resi necessari poiché le tratte autostradali interessate hanno ormai raggiunto il limite della capacità. Tali lavori sono anche indispensabili per evitare spostamenti di traffico verso la rete stradale subordinata, fenomeno che porta a un aumento dell’inquinamento acustico nelle aree residenziali e a una riduzione della sicurezza.

In merito all’esercizio e alla manutenzione, allo scopo di garantire un’infrastruttura autostradale efficiente, anche dal profilo ambientale e della sicurezza, occorre investire continuamente, secondo l’esecutivo. Ne consegue un fabbisogno finanziario che va dai 2,086 ai 2,131 miliardi all’anno. La parte del leone, con costi compresi fra 1,113 e 1,139 miliardi, spetta alla conservazione del patrimonio infrastrutturale e impiantistico.

Completamento rete

Rispetto al progetto di rete autostradale definito nel 1960 (decreto sulla rete delle strade nazionali o NEB), mancano ormai poco meno di 40 chilometri al completamento. Rispetto alla progettazione originaria, i requisiti relativi a tracciati e configurazione delle autostrade sono fortemente cambiati.

Il decreto sulle strade nazionali prevedeva infatti il ricongiungimento fra la N1 e la N3 al centro della città di Zurigo, con la cosiddetta “ipsilon”, ma tale soluzione dovrà essere stralciata dal NEB poiché non appare più al passo coi tempi, stando al Consiglio federale.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
a2-a13 collegamento bellinzona-locarno consiglio federale prostra strade nazionali
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved