eventi-sportivi-al-chiuso-revocata-la-limitazione-di-capienza
(Ti-Press)
20.01.2022 - 17:14
Aggiornamento : 18:22

Eventi sportivi al chiuso, revocata la limitazione di capienza

In Ticino i tifosi di Ambrì Piotta e Lugano potranno tornare da subito ad assistere alle partite nel settore spalti

Il Consiglio di Stato ticinese ha deciso di abolire le restrizioni per quanto riguarda i grandi eventi sportivi e culturali al chiuso: le strutture potranno tornare a essere occupate al massimo della propria capacità. Gli spettatori dei grandi eventi sportivi e culturali al chiuso (con più di mille spettatori) dovranno comunque continuare a esibire un certificato 2G e indossare obbligatoriamente la mascherina. La consumazione sarà possibile solo stando seduti nelle strutture della ristorazione. La decisione di avvicinarsi da subito alle disposizioni federali, si legge nel comunicato diffuso dal governo, è stata presa tenuto conto “dell’attuale evoluzione epidemiologica nel Canton Ticino – contraddistinta da una sostanziale stabilizzazione nei contagi e nelle ospedalizzazioni – e della rinuncia da parte del Consiglio federale di inasprire i provvedimenti per i grandi eventi in Svizzera”. Il Consiglio di Stato ha preso atto “che il numero di casi giornalieri si è stabilizzato, seppur a un livello molto elevato. Una stabilità che tocca anche il numero delle persone ospedalizzate. Nell’ultima settimana a livello di contagi il Ticino è rientrato nella media nazionale”. Le misure introdotte il 13 gennaio avevano toccato in particolare le piste di ghiaccio di Ambrì Piotta e Lugano, club costretti a chiudere i settori spalti.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
eventi sportivi spalti ticino
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved