Ajoie
3
Lugano
4
2. tempo
(1-2 : 2-2)
Zugo
0
Bienne
0
2. tempo
(0-0 : 0-0)
Ginevra
2
Losanna
2
2. tempo
(2-1 : 0-1)
Friborgo
2
Berna
1
3. tempo
(1-1 : 0-0 : 1-0)
Langnau
1
Lakers
1
2. tempo
(0-0 : 1-1)
Zurigo
3
Davos
0
2. tempo
(3-0 : 0-0)
Langenthal
1
Olten
5
2. tempo
(1-0 : 0-5)
Ticino Rockets
2
GCK Lions
5
2. tempo
(2-2 : 0-3)
Sierre
0
Zugo Academy
0
2. tempo
(0-0 : 0-0)
materiali-inerti-i-siti-di-sigirino-e-monteggio-da-potenziare
Foto Dip. Territorio
Il deposito AlpTransit di Sigirino
ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
22 min

‘Riforma tutorie, ora bisogna accelerare’

Preture di protezione, la presidente della commissione Giustizia: ‘Come deputati non dobbiamo perdere tempo’. Agna intanto propone dei correttivi
Bellinzonese
36 min

Lupo in alta Valle, la Società agricola Bleniese scrive al CdS

Gli allevatori lamentano carenze nella comunicazione e sollecitano un incontro per definire una strategia da adottare in caso di presenza del predatore
Luganese
2 ore

Presunto stupro di gruppo, in tre a processo

Rinviati a giudizio tre uomini che lo scorso 25 settembre avrebbero abusato di una donna dopo una serata in un locale del Sottoceneri
Locarnese
2 ore

Lungolago di Muralto, stop alla progettazione ‘totale’

Ritirato il messaggio per moderazione del traffico e riassetto urbano perché due dei tre comparti sono “troppo” legati alle incertezze in stazione
Ticino
2 ore

Scuole di musica e obbligo 2G: ‘Non ci sono margini di manovra’

Il Consiglio di Stato risponde al Conservatorio sulle novità introdotte a fine dicembre: formazioni non equiparate a scuola dell’obbligo o secondario II
Luganese
2 ore

Campione, ricorso al Tar contro il taglio della sanità ticinese

La delibera del Consiglio regionale della Lombardia è in vigore dal 15 dicembre. Un’avvocata chiede l’intervento del Tribunale amministrativo regionale
Mendrisiotto
2 ore

Piazza del Ponte, progetto in sospeso. ‘Che delusione’

La Lista civica torna alla carica con il Municipio di Mendrisio. ‘A che punto è il bando di concorso?’
Luganese
2 ore

Guasto risolto, i treni da Lugano al nord tornano in viaggio

Dopo due ore di disagi, le Ffs sono riuscite a ripristinare ‘la perturbazione tecnica agli impianti ferroviari’
30.11.2021 - 16:280
Aggiornamento : 16:48

Materiali inerti, i siti di Sigirino e Monteggio da potenziare

Il Consiglio di Stato ha posto in consultazione le proposte di modifica di alcune schede del Piano direttore cantonale

Dal prossimo 6 dicembre al 22 gennaio 2022 saranno poste in pubblica consultazione alcune proposte di modifiche delle schede ‘V7 Discariche’ e ‘V6 Approvvigionamento in materiali inerti’, nonché ‘R9 Svago di prossimità” del Piano direttore cantonale. Lo rende noto il Consiglio di Stato.

Discariche e approvvigionamento in materiali inerti

Approfondimenti e studi preliminari permettono di confermare la fattibilità di due ipotesi di discarica – a Monteceneri-Sigirino e a Tresa-Monteggio –, integrandole in maniera armoniosa nel paesaggio e garantendo la funzionalità di componenti naturalistiche e faunistiche presenti nei due comparti interessati.

In particolare a Sigirino si propone di depositare un volume di circa 2,5 milioni di m3 a completamento del deposito AlpTransit, mentre a Monteggio circa 650mila m3 nel comparto dell’esistente cava di sabbia. La possibilità di realizzare queste ulteriori due discariche permetterà di assorbire il fabbisogno di deposito di inerti non riciclabili del Sottoceneri nell’arco dei prossimi 15 anni.

A Sigirino si prevede inoltre l’abbandono dell’ubicazione di centro logistico cantonale per la gestione integrata dei materiali inerti sui Prati di Regada “al fine di garantire il passaggio della fauna terrestre, mentre a Monteggio sarà realizzata una parete di sabbia per favorire la nidificazione di alcune specie avifaunistiche protette”.

Nessuna discarica a Rivera, Avegno, Canobbio e Ponte Capriasca

Gli approfondimenti e gli studi preliminari portano inoltre a riconsiderare la fattibilità di altre ipotesi di discarica e quindi ad abbandonarle. Si tratta delle ubicazioni di Rivera (Monteceneri), Avegno Gordevio, Canobbio e Ponte Capriasca/Torricella Taverne.

Svago di prossimità

Il fondovalle fra Biasca e Bellinzona è caratterizzato dalla presenza del fiume Ticino e da ampi spazi liberi agricoli e boschivi che lo costeggiano e che sono frequentati da residenti e turisti come aree per passeggiare, correre, fare il bagno e il pic-nic. La valenza di area di svago di questo grande comparto è stata confermata da una valutazione preliminare eseguita nel 2020 ed è quindi ora consolidata nel Piano direttore e accompagnata da una correzione del suo perimetro.

La documentazione oggetto di consultazione è disponibile presso le cancellerie dei Comuni e sul sito del Piano direttore (www.ti.ch/pd). Ogni persona fisica e giuridica, i Comuni e gli altri enti interessati possono presentare osservazioni o proposte al Dipartimento del territorio entro il periodo di consultazione.

Foto Dip. Territorio
Ingrandisci l'immagine
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved