sezione-della-circolazione-costi-piu-bassi-che-altrove
Ti-Press
Le aste online generano più entrate
09.11.2021 - 18:57
Aggiornamento: 19:33

Sezione della circolazione, costi più bassi che altrove

In Ticino alcune pratiche sono più economiche di altri Cantoni. Il confronto dell’Amministrazione federale delle finanze è quindi sbagliato

In riferimento alla documentazione divulgata dall’Amministrazione federale delle finanze (Aff) relativa al finanziamento mediante emolumenti nel 2019 dei servizi pubblici, la Sezione della circolazione contesta l’indice di finanziamento (184%) mediante emolumenti (cioè l’importo pagato dagli utenti per una prestazione) divulgato dal citato studio, poiché non tiene conto del volume d’attività (in particolare le aste online) e dei costi di gestione inferiori che andrebbero ritenuti nel calcolo. Inoltre, la Sezione della circolazione conferma che le tasse per prestazioni sono competitive e spesso più basse rispetto agli altri Cantoni.
A titolo di paragone, sono state confrontate le tasse applicate in Cantoni limitrofi, che gestiscono un sistema di asta targhe e che secondo lo studio riportano indici più prossimi al 100%: Grigioni (140%), Vallese (135%) e Zugo (101%). Le citate 14 pratiche – si precisa in una nota – risultano essere nella gran parte dei casi più economiche in Ticino rispetto ai citati Cantoni, spesso anche in modo marcato. Per fare un esempio, la rimessa in vigore di una targa depositata è fatturata 15 franchi dalla Sezione della circolazione ticinese, che diventano 35 franchi a Zugo, 30 in Vallese e 20 nei Grigioni.

Leggi anche:

Ufficio circolazione, incassa molto più di quanto spende

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
amministrazione federale circolazione targhe
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved