coronavirus-vaccinazione-anche-in-farmacia-il-sabato
Il punto alla situazione cantonale (Ti-Pres)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
15 min

Due laboratori per avvicinare le ragazze al digitale

È l’iniziativa promossa dal Politecnico federale di Losanna. Il primo appuntamento si è tenuto il 16 ottobre a Lugano.
Luganese
1 ora

Il patriziato di Lugano in assemblea

L’appuntamento è previsto a Palazzo dei congressi per giovedì 28 ottobre alle 17.45. Servirà un certificato covid.
Locarnese
1 ora

Adolescenza e comportamenti a rischio, una conferenza

Lunedì 25 ottobre alle Medie di Cevio si parla di prevenzione con l’Assemblea Genitori e l’Associazione Radix della Svizzera italiana
Ticino
1 ora

In Ticino 20 contagi, 2 persone in più in ospedale

Aumentano da 7 a 9 le persone ricoverate per Covid, di cui una ancora in cure intense
Locarnese
2 ore

Ascona-Brissago, automobilisti armatevi di pazienza

Da oggi iniziano i lavori per accrescere la sicurezza del pendio soprastante la cantonale a Moscia. Gli interventi saranno svolti prevalentemente la notte
Video
Mendrisiotto
3 ore

Nebiopoli 2022 si farà con il certificato Covid

Discusso il piano di protezione che permetterà lo svolgimento della manifestazione dal 10 al 14 febbraio 2022
Locarnese
6 ore

Locarno, estetica solidale per i malati tumorali

Una nuova associazione no profit raccoglie fondi per rendere più accessibili i trattamenti contro alcuni effetti delle terapie farmacologiche
Locarnese
6 ore

Locarnese, 35 anni fa lo schianto sui monti di Mondovì

Nell’incidente aereo persero la vita 6 persone conosciute della regione. Il velivolo, decollato da Ascona e diretto in Spagna, perse la rotta nella nebbia
Luganese
6 ore

Autosilo di Carabbia, monta il malcontento dei residenti

Dopo il voto del legislativo, la soluzione della Città non piace ai promotori della petizione, né alla commissione di quartiere né ai mozionanti
Mendrisiotto
13 ore

‘Cresciuti fra i binari’, la vita ai Domus di Chiasso

Un libro racconta l’emozionante vissuto di chi ha abitato i tre palazzi accanto alla ferrovia ai margini della cittadina di confine di allora
Ticino
15 ore

Risanamento Ipct, i sindacati non esultano

Vpod e Ocst non osteggiano la soluzione di compromesso raggiunta in Gestione, ma fanno capire di preferire il finanziamento diretto
Ticino
15 ore

Impianti di risalita, il credito da 5,6 milioni scende in pista

Il Gran Consiglio dà luce verde al rapporto commissionale. Caprara (Plr): ‘Non è una cambiale in bianco, ci sono criteri da ottemperare’
Ticino
16.08.2021 - 09:580
Aggiornamento : 13:14

Coronavirus, vaccinazione anche in farmacia (il sabato)

Nelle ultime 72 ore si sono registrati 131 nuovi casi in Ticino. Diciotto le persone ricoverate

«La probabilità di assistere a un nuovo balzo in avanti del numero di contagi è più che realistica. Ora però abbiamo anche uno strumento efficace in più per contenere questo aumento di contagi: il vaccino». Così Raffaele De Rosa, Direttore del Dipartimento della sanità e della socialità, apre il punto informativo indetto dal Governo, rifacendosi allo slogan 'Meglio se vaccinati' che contraddistingue la campagna vaccinale che viene lanciata oggi, in contemporanea con la campagna nazionale. Campagna pensata in particolare per tutte le persone indecise nei confronti dell'immunizzazione. De Rosa ribadisce inoltre la viva raccomandazione a tutta la popolazione adulta a farsi vaccinare.

In Ticino, in ospedale 15 su 18 non vaccinati

In cifre, delle 18 persone attualmente ricoverata negli ospedali ticinesi affetta da coronavirus, 15 sono persone non vaccinate. A livello nazionale, la percentuale di non vaccinati tra i ricoverati è del 98 per cento.

Merlani: vicini alla fase in cui i casi dovrebbero crescere esponenzialmente

Giorgio Merlani, Medico cantonale, mette l'accento sulla situazione epidemiologica: «Siamo probabilmente in una fase di crescita ancora lienare del numero di casi, ma ho l'impressione che siamo ormai vicini alla fase in cui si dovrebbe arrivare a una crescita esponenziale del numero di casi. Il dato sarà probabilmente influenzato anche dal prossimo rientro dalle vacanze». E sulla tipologia dei nuovi casi, «per quasi un terzo, tendente alla metà, si tratta di casi d'importanzione, da luoghi di vacanze. Che comportano spesso con la nascita di svariati piccoli focolai». Cifre alla mano, la tendenza secondo cui rispetto alla prima ondata, nella quarta a presentare il maggior numero di contagi siano giovani e molto giovani rispetto agli ultrasessantenni è confermata.

A livello di campagna vaccinale, a oggi sono 205'484 le persone vaccinate, 12'920 con una dose, 192'564 completamente. «Un applauso va stavolta fatto alle persone nella fascia di età tra gli 80 e i 90 anni, che nel 90 per cento sono vaccinate. A disturbarmi è invece il 30 per cento delle persone over 50 che non si è vaccinata. Se tutte queste persone dovessero ammalarsi simultaneamente, potremmo ritrovarci in una situazione anche peggiore rispetto a seconda e terza ondata».

Immunizzarsi in farmacia, a partire da sabato

Vaccinazione: per i ragazzi tra i 12 e i 15 anni, sottolinea il Farmacista cantonale Giovan Maria Zanini, «non sono previsti cambiamenti: proseguiremo con la somministrazione nel centro di Giubiasco e negli studi di dieci pediatri che collaborano con noi)». Per favorire l'accesso alla vaccinazione, sarà ora possibile anche farlo in farmacia: «87 quelle che si sono messe a disposizione e che presentano i requisiti per poterlo fare». Al sabato, almeno in una fase iniziale di prova, sarà attiva una farmacia di turno, per regione, per somministrare il vaccino. Si comincerà dal 21 agosto. «Il vaccino è uno strumento sicuro ed efficace. Non c'è alcun farmaco che è stato monitorato così attentamente come questo vaccino, questo lo posso assicurare. E la sua efficacia l'ha già ampiamente illustrata il Medico cantonale. Dal 27 gennaio all'8 agosto, i casi positivi vengono comunicati specificando lo stato vaccinale dei pazienti: da quella data, delle 5'699 persone ricoverate in ospedale, 103 erano quelle completamente vaccinate. E 19 su 796 complessive le vittime: cifre, queste, che parlano chiaro».

In 72 ore 131 nuovi casi in Ticino. Diciotto le persone ricoverate

Sono 131 i novi casi censiti in Ticino nelle ultime 72 ore (lo scorso weekend, a titolo di paragone, i nuovi casi erano stati 109). Aumenta di tre unita pure il numero di persone ricoverate in ospedale, passando da 15 a 18, mentre è sempre una persona a essere sottoposta a cure intensive. Sul fronte decessi nulla cambia: sempre 997 le vittime segnalate nel nostro cantone da inizio pandemia.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved