l-occhio-lungo-dei-radar-arriva-fino-a-lelgio-e-a-visletto
(Ti-Press)
16.07.2021 - 17:290
Aggiornamento : 18:12

L'occhio lungo dei radar arriva fino a Lelgio. E a Visletto

Grossi centri, piccoli paesi e amene località di valle saranno oggetto di controlli radar nel corso della prossima settimana

a cura de laRegione

Chi pensa di essere al sicuro dai controlli elettronici della velocità perchè si aggira abitualmente non per le trafficate strade di Lugano o Mendrisio, ma per le vie dei piccoli centri del Ticino, dovrà stare attento: nell'elenco delle località nelle quali, nel corso della prossima settimana, saranno effettuati controlli della velocità mobili e semi-stazionari non viene risparmiato nessuno, dalle città ai paesini delle valli.

La lista fornita dalla Polizia cantonale:

  

Controlli della velocità mobili
 

 Distretto di Bellinzona

  • Castione
  • Arbedo
  • Bellinzona
  • Gnosca
  • Carasso

Distretto di Riviera

  • Biasca

 Distretto di Blenio

  • Olivone
  • Aquila

 Distretto di Leventina

  • Pollegio
  • Airolo
  • Bedretto

 

Distretto di Locarno

  • Tegna
  • Locarno
  • Gordola
  • Orselina

 

Distretto di Lugano

  • Taverne
  • Mezzovico
  • Lamone
  • Muzzano
  • Origlio
  • Vezia
  • Massagno
  • Gandria
  • Viganello
  • Valcolla
  • Gravesano
  • Manno
  • Agno
  • Melano
  • Brusino Arsizio
  • Molino Nuovo
  • Centro
  • Loreto
  • Cureglia
  • Pezzolo
  • Sureggio
  • Vaglio
  • Sala Capriasca
  • Bidogno
  • Lelgio

 

Distretto di Mendrisio

  • Novazzano
  • Mendrisio
  • Chiasso

 

 Controlli della velocità semi-stazionari
 

  • Mezzovico
  • Ligornetto
  • Visletto

 

Da questa lista sono esclusi i rilevamenti con le vetture civetta e i controlli con pistola laser, che devono essere utilizzati esclusivamente per contrastare infrazioni gravi alla Legge federale sulla circolazione stradale. Inoltre, la misura non si applica ai controlli sulla rete autostradale come da parere negativo espresso dall’Ufficio federale delle strade (USTRA). Si evidenzia pure che viene comunque data alla sola Polizia cantonale la facoltà di svolgere, straordinariamente, dei controlli non annunciati allo scopo di reprimere infrazioni gravi e garantire la sicurezza degli utenti della strada. I controlli preannunciati possono non aver luogo a causa di esigenze di servizio o problemi tecnici.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved