presenza-di-clorotalonil-nell-acqua-potabile
Depositphotos
31.05.2021 - 20:23

Presenza di clorotalonil nell’acqua potabile

I verdi chiedono in un'interrogazione se l'informazione alla popolazione sia sufficiente

Si chiama clorotalonil, ed è un principio attivo utilizzato contro le infestazioni fungine nell'agricoltura svizzera, principalmente nei cereali, negli ortaggi e nelle colture viticole. Il valore di legge è di 0,1μg/l, ma il Rapporto d’esercizio 2020 del Laboratorio cantonale, ha riscontrato quantità significative in 16 pozzi e una sorgente in Ticino. Al riguardo i Verdi hanno inoltrato un'interrogazione al Governo.

“Di questi 16 pozzi, 11 avevano un tenore inferiore al valore di legge, mentre cinque pozzi e una sorgente ne avevano uno compreso tra 0,1e 0,494 – scrive il gruppo citando il rapporto – Le aziende toccate sono 10 e i comprensori 11, di cui 7 con tenori maggiori allo 0,1. In accordo con le direttive federali la popolazione servita con acqua contenente un tenore in metaboliti del clorotalonil maggiore a questa cifra è stata avvisata della problematica e l’azienda si è adoperata per cercare rapidamente una soluzione, la quale allo stato attuale è stata quella d'implementare una miscelazione con acque dei comuni limitrofi.

Alla luce di quanto illustrato dal rapporto, il gruppo chiede al Consiglio di Stato quali sono le altre nove aziende distributrici di acqua potabile citate nel rapporto, quali i pozzi e la sorgente interessati dalla presenza di clorotalonil nelle acque in quantità significative, quali con concentrazione maggiore a 0,1 e a quali Comuni e comprensori fanno capo. Inoltre chiedono quanti e quali altri Comuni, oltre a quello di Novazzano, hanno provveduto a informare i cittadini, come pure come intende agire il Consiglio di Stato laddove da parte delle aziende non vi è stata un’informazione regolare. Altra richiesta, quella di venire a conoscenza delle aziende che hanno adottato misure immediate per garantire che l’esposizione della popolazione ai metaboliti del clorotalonil sia la più bassa possibile. Nell'ultimo punto i Verdi chiedono di essere informati su quando ammonterebbe, in termini monetari, il danno subito dagli enti pubblici (Comuni e aziende acqua potabile) a causa delle contaminazioni delle acque di falde da clorotalonil e altri pesticidi agricoli in Ticino.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
acqua acqua potabile clorotalonil informazione interpellanza
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved