10.05.2021 - 18:47

Integrazione, un lavoro invece di una rendita

Ottava edizione della manifestazione ‘Agiamo Insieme’, esempio di collaborazione tra ente pubblico ed economia privata

integrazione-un-lavoro-invece-di-una-rendita
I premiati dell’edizione 2021

Dal 2012 sottolinea la buona collaborazione tra l’Istituto delle assicurazioni sociali e la Camera di commercio. In pratica tra lo Stato e l’economia privata. Si chiama ‘Agiamo Insieme’ ed è un progetto che ogni anno premia datori di lavoro e soprattutto le persone che, lese nella loro salute, non si sono abbattute e hanno affrontato con successo un percorso di reinserimento professionale. L’edizione 2021 si è tenuta rigorosamente online per le note ragioni legate alla pandemia di coronavirus. Sono state tre le testimonianze ricordate: la storia di Clarisse, già apprendista di commercio presso il Mövempick Marché sud di Monte Carasso e ora impiegata con Attestato federale di capacità in procinto di completare la formazione con la maturità professionale; oppure Simone, ex elettricista, assunto presso lo studio d’ingegneria Colombo come assistente d’ufficio. Nel frattempo sta seguendo una formazione parallela per conseguire il diploma federale; infine la storia di Alessandro, con diagnosi della sindrome di Asperger, proveniente dal mondo del turismo, ora impiegato presso la Securiton di Lamone. Tutti esempi, riusciti, di integrazione professionale e di come l’Assicurazione invalidità – ha ricordato Sergio Montorfani, direttore dell’Istituto delle assicurazioni sociali – «non sia solo un ente erogatore di rendite, ma promuove anche il reinserimento». Ospiti della serata anche i consiglieri di Stato Raffaele De Rosa (Dss) e Christian Vitta (Dfe). Entrambi hanno sottolineato l’importanza della collaborazione tra pubblico e privato in un ambito delicato come l’inserimento professionale di persone lese nella loro salute. Una collaborazione che è destinata a rafforzarsi, ha sottolineato da parte sua Luca Albertoni, direttore della Camera di commercio. 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved