25.04.2021 - 08:21
Aggiornamento: 11:26

La clinica Moncucco vuole acquistare la Santa Chiara

La clinica locarnese è in difficoltà finanziarie e se non troverà una soluzione a breve dovrebbe dover depositare i bilanci in pretura

la-clinica-moncucco-vuole-acquistare-la-santa-chiara
Ti-Press

Venerdì scorso la clinica Santa Chiara di Locarno ha ricevuto un’offerta ufficiale di acquisto da parte della Clinica Luganese Moncucco. A darne notizia è il Caffè. Stando a quanto riferito dal domenicale, si tratta della prima vera e propria offerta di acquisto giunta alla struttura privata locarnese. Difficile quantificare il valore, sia delle attività che la Moncucco intende riprendere, sia dell’immobile su cui gravano delle ipoteche, ma la cifra non dovrebbe superare i 5 milioni. Attualmente la clinica appartiene a un gruppo di medici. 

 

Per la Clinica Moncucco l’acquisizione della Santa Chiara potrebbe rivelarsi una scelta strategica importante: proseguire sul solco della neonatologia tracciato in questi anni dalla Santa Chiara potrebbe essere una valida alternativa locarnese al servizio ospedaliero pubblico. L’interesse della Moncucco per la Santa Chiara è nato tra la fine dello scorso anno e l’inizio del 2021. Proprio quando sono aumentate le difficoltà finanziarie della clinica locarnese che rivendica il pagamento da Bellinzona delle spese sostenute, nella primavera scorsa, per creare un reparto Covid. Questi sono giorni decisivi per la Santa Chiara. Stando a fonti attendibili, scrive il Caffè, se la clinica non troverà una soluzione entro pochissime settimane (comunque entro fine maggio) dovrebbe dover depositare i bilanci in pretura.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved