notte-glaciale-e-mattinata-di-neve-aspettando-la-primavera
Somazzo (Ti-Press)
+1
19.03.2021 - 10:39

Notte glaciale e mattinata di neve (aspettando la primavera)

Imbiancato in particolar modo il Sottoceneri. Dal pomeriggio, alle quote più basse, i rovesci nevosi saranno frammisti a pioggia.

di Ats/Red

Domenica sarà primavera e sul Ticino scende la neve, nel Sottoceneri in particolare. I rovesci sparsi di neve visti di mattina, dal pomeriggio alle quote più basse saranno frammisti a pioggia. Più in generale, la penultima notte invernale ufficiale ha ancora una volta provocato gelo diffuso in tutta la Svizzera. Temperature polari si sono registrate nel cantone di Svitto, dove la stazione di misurazione Glattalp, alle 8:10, ha rilevato fino a -30,2 gradi Celsius, come da cominicazione di Meteonews su Twitter. Sulle Alpi Bernesi e a Buffalora nei Grigioni il termometro è sceso a -22. Nel freddo generale, spicca la città La Brévine nel Giura di Neuchâtel, -17 gradi secondo Meteocentrale. 

Sabato di primavera

Dopo una prima parte della giornata fredda ma soleggiata, MeteoSvizzera prevede per questo pomeriggio periodi nuvolosi e qualche locale rovescio di neve a nord e verso la cresta meridionale delle Alpi vallesane. In pianura le temperature raggiungeranno un tetto di 5 gradi, fino a 10 gradi in Vallese. Queste basse temperature precedono l'equinozio di primavera, che si esibirà nell'emisfero settentrionale sabato mattina alle 10:37, orario in cui il sole sarà esattamente allo zenit dell'equatore. Giorno e notte avranno quindi la stessa durata. La primavera astronomica terminerà il 21 giugno alle 5:32 del mattino.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
neve pioggia primavera sottoceneri
Guarda tutte le 5 immagini
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved