salute-mentale-dei-ticinesi-dal-dss-in-arrivo-un-opuscolo
(Ti-Press)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
1 ora

Collina d’Oro, ‘l’acqua vogliamo gestirla noi’: è referendum

Lanciata la raccolta delle firme contro il messaggio municipale sulla cessione alle Aziende industriali di Lugano della gestione globale dell’acquedotto
Mendrisiotto
1 ora

PoLuMe, dalla Sinistra di Stabio una risoluzione contraria

Il Gruppo ha consegnato in cancelleria una dichiarazione da far passare al prossimo Consiglio comunale, per ribadire il proprio no al progetto
Mendrisiotto
1 ora

Campi piccoli e spogliatoi vecchi, ‘mancano le strutture’

Nel Mendrisiotto diverse squadre di calcio costrette a cambiare paese per giocare le partite. ‘Una riflessione da fare a livello regionale’.
Luganese
1 ora

Adria Costruzioni, comunque vada sarà un maxi processo

Almeno 7 gli imputati in attesa del rinvio a giudizio alle Assise criminali di Lugano per il crac milionario dell’impresa edile scoperto nel 2015
Mendrisiotto
2 ore

Aggregazione Basso Mendrisiotto, una serata per parlarne

La sezione momò del Ps organizza un evento che avrà luogo a Balerna il 1° giugno, con ospiti i vicesindaci di Chiasso e Vacallo
Luganese
2 ore

Taverne: liberato un capriolo dalla vasca di contenimento

L’animale è stato soccorso dai guardiacaccia e dalla Società di protezione animali di Bellinzona, dileguandosi nel bosco
Luganese
2 ore

Lugano, estate in arrivo: che sicurezza alla Foce?

Un’interrogazione socialista domanda al Municipio cosa è stato messo in campo per la stagione balneare alle porte
Luganese
2 ore

Lugano, per il Municipio con la Gipi Sa tutto in regola

L’esecutivo sottolinea di non essere a conoscenza di criticità riguardo all’operato e agli immobili in mano alla Gestioni Immobiliari per Istituzionali
02.02.2021 - 15:26
Aggiornamento : 15:47

Salute mentale dei ticinesi, dal Dss in arrivo un opuscolo

'Prendersi cura di sé anche in tempi difficili' contiene riflessioni e consigli pratici e verrà distribuito su tutto il territorio ticinese in 45 mila copie

La pandemia sta mettendo a dura prova la salute della popolazione, anche a livello psicologico. E ne è ben consapevole il Dipartimento Sanità e Socialità, che , in collaborazione con Salutepsi.ch, ha pubblicato lo scorso dicembre un opuscolo per “Prendersi cura di sé anche in tempi difficili”, che contiene alcune riflessioni e consigli pratici per promuovere la salute mentale e il benessere in questo periodo così complesso. Nelle prossime settimane sarà disponibile anche in forma cartacea in oltre 45 mila esemplari distribuiti da oggi su tutto il territorio ticinese grazie alla collaborazione con associazioni, servizi, enti, organizzazioni e Comuni: sarà possibile dunque trovarlo, ad esempio nelle farmacie, dal medico di famiglia, nei Centri diurni socioassistenziali, in alcune cancellerie comunali. È anche possibile ordinare l’opuscolo direttamente presso il Servizio di promozione e valutazione sanitaria dell’Ufficio del medico cantonale.

"Da ormai quasi un anno le vite di noi tutti sono cambiate" osserva il Dss. "Si tratta di un periodo complesso, senza precedenti, in cui le abitudini sono state stravolte, le certezze messe in dubbio e le prospettive rese più fragili. L’intensità e la complessità dell’emergenza sanitaria, unita all’incognita della sua durata, hanno delle conseguenze sul benessere e la salute mentale delle persone". I dati al riguardo, citati dal Dss, sono chiari: lo Swiss Corona Stress Study dell’Università di Basilea, ad esempio, ha messo in luce  un importante aumento del disagio psichico, soprattutto a seguito della seconda ondata di infezioni da Coronavirus: in Svizzera, il numero di persone  che hanno riferito sintomi depressivi da medio a grave è passato dal 9% di aprile al 18% in novembre, cifre raddoppiate e che rivelano un collegamento tra il disagio e il numero di nuovi casi di Covid-19.

Negli scorsi giorni è inoltre stata avviata tra la popolazione ticinese residente un’indagine rappresentativa per ottenere un quadro sullo stato di salute e pianificare misure di sostegno. Tra i vari aspetti indagati, si vuole anche rilevare il disagio psicologico, il nervosismo, i disturbi del sonno e il senso di solitudine delle persone. Questi dati permetteranno inoltre un confronto con i risultati del sondaggio già svolto 2017 nell’ambito del progetto del DSS “Alleanza contro la depressione Ticino”.

Il Dss ricorda che continua a essere attivo il servizio di sostegno psicologico gratuito e aperto a tutta la popolazione raggiungibile chiamando la Hotline cantonale allo 0800 144 144 oppure scrivendo una e-mail a sostegnopsi@fctsa.ch.

L'opuscolo può essere scaricato a questo link

 

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
dss salute mentale
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved