Lugano
04.01.2021 - 12:00

Covid, alla Moncucco altri sette posti di cure intense

La Clinica Luganese potenzia i letti di terapia intensiva. In totale il sistema sanitario ha ora 58 postazioni per pazienti Covid

covid-alla-moncucco-altri-sette-posti-di-cure-intense
Posti di cure intense alla Moncucco (archivio Ti-Press)

Altri sette letti di cure intense presso la Clinica Luganese Moncucco che si aggiungono ai 19 attivi da quasi due mesi. Lo comunica la stessa clinica che precisa gli attuali 26 letti si sommano ai 32 che l’Ente ospedaliero cantonale ha creato all’Ospedale La Carità di Locarno e portano il totale dei posti letto di cure intense disponibili per i pazienti Covid del Cantone a 58; “un numero estremamente elevato se si considerata che questi si affiancano ai posti letto di terapia intensiva attivi nel Cantone per i pazienti non Covid”.

“Questo passo si è reso necessario dopo che, malgrado la stabilizzazione dei casi diagnosticati, nella scorsa settimana si è constatato un nuovo importante incremento delle ospedalizzazioni”, si precisa. “Tra i sanitari che si occupano dell‘emergenza sanitaria c’è la consapevolezza che durante le recenti festività c’è stata nella popolazione una minore propensione a farsi testare, come dimostrano i dati dei tamponi eseguiti, il tasso di positività e l’aumento dell’età media dei casi diagnosticati. Questo fatto potrebbe a breve tradursi in un ulteriore aumento delle necessità di cura, che per quanto riguarda le terapie intensive già oggi tende a superare le capacità messe in campo dalle strutture sanitarie del Cantone”.

“Il continuo potenziamento del dispositivo ospedaliero non potrà infatti proseguire ancora per molto e si rivela comunque essere di limitata efficacia: purtroppo l’evoluzione della malattia in chi la sviluppa in forme gravi può essere contrastata solo parzialmente, come dimostra l’elevato numero di decessi che si contano giornalmente”, si conclude.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved