pericolo-di-valanghe-cautela-con-le-escursioni
(Ti-Press)
29.12.2020 - 10:10
Aggiornamento: 17:52

Pericolo di valanghe, cautela con le escursioni

Marcato pericolo, soprattutto nell'Alto Ticino. Importante anche evitare ricoveri ospedalieri vista l'attuale delicata situazione sanitaria dovuta al Covid-19

Marcato pericolo di valanghe in montagna, soprattutto nell'Alto Ticino. Lo comunica la polizia cantonale in un comunicato, rammentando che il programma di prevenzione "Montagne sicure" del Dipartimento delle istituzioni, la Polizia cantonale e il Soccorso Alpino Svizzero (Sas) richiedono cautela a coloro che sono intenzionati ad effettuare escursioni di scialpinismo e con le racchette da neve nonché praticare lo sci fuori pista visto il marcato pericolo di valanghe, come evidenziato dall'Istituto per lo studio della neve e delle valanghe (Slf). In quest'ambito si rammenta che lo scorso 14 dicembre uno scialpinista ha perso la vita in Valle Bedretto a causa di una valanga.

La situazione non è quindi priva di rischi, in particolare se si è alle prime esperienze con le discipline sopraelencate, anche nell'ottica di evitare ricoveri ospedalieri in relazione all'attuale situazione sanitaria legata al Covid-19.

A causa delle recenti nevicate e del vento forte proveniente da sud si sono formati accumuli instabili di neve ventata. Il numero e le dimensioni dei punti pericolosi aumenteranno con l'altitudine. Le valanghe possono distaccarsi già in seguito al passaggio di un singolo appassionato di sport invernali e raggiungere dimensioni medie. Sono inoltre possibili isolate valanghe spontanee. È dunque necessaria una comprovata esperienza nella valutazione del rischio valanghe.

Consigli di prevenzione:

Mai avventurarsi da soli in caso di gite, di sci-escursionismo o di sci fuori pista. Pianificare accuratamente le uscite con l'ausilio di una cartina topografica, tenendo in considerazione le proprie capacità fisiche e tecniche. Portare sempre con sé il materiale di sicurezza primario: apparecchio di ricerca travolti in valanga Artva, sonda, pala, farmacia, bibita calda, cartina topografica, bussola, altimetro, provviste sufficienti e un mezzo per comunicare. Non speculare sull'attrezzatura e l'abbigliamento caldo di riserva. In caso di poca esperienza rivolgersi alle società alpinistiche o affidarsi ad una Guida Alpina certificata.
Si raccomanda infine di scaricare le app Rega e White Risk Slf. Ulteriori info: https://www.slf.ch/it/bollettino-valanghe-e-situazione-nivologica.html#pericolovalanghe oppure: https://www4.ti.ch/di/montagne-sicure/home/

 

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
alto ticino cautela covid-19 pericolo valanghe
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved