licei-e-commercio-orari-posticipati-per-sgravare-bus-e-tilo
Mezzi pubblici affollati nelle ore di punta (Ti-Press)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
19 min

Il luglio 2022 è stato il secondo più caldo di sempre in Ticino

Il mese appena trascorso ha visto uno scarto di +2,6 °C rispetto alla norma 1991-2020: il record rimane a luglio 2015, con uno scarto di oltre 3°C
Ticino
44 min

Strategia energetica, Marchesi (Udc): ‘Il nucleare al centro’

Il presidente e consigliere nazionale democentrista ‘preoccupato’ per la situazione attuale svela la sua ricetta: ‘Finora da Berna proposte insufficienti’
Bellinzonese
6 ore

Dieci chilometri di colonna sotto il sole tra Biasca e Airolo

Rientro dei vacanzieri e momentanea chiusura della galleria del San Gottardo mandano l’asse autostradale in tilt
Bellinzonese
8 ore

Tunnel del San Gottardo chiuso in entrambe le direzioni

Veicolo in avaria poco prima di mezzogiorno: situazione ‘calda’ sull’asse autostradale ticinese
Bellinzonese
15 ore

Bistrot di Bellinzona, ‘Nessuna truffa né maltrattamenti’

Il gerente Ivan Lukic non nasconde le difficoltà economiche. Tuttavia alcune persone hanno ‘tenuto duro, credendo nel progetto. Altre lo hanno diffamato’
Luganese
15 ore

Rovio, fucile notificato ma il padre era senza porto d’armi

Emergono ulteriori aspetti legati al grave fatto di sangue capitato domenica scorsa ad Agno: il 49enne non aveva il permesso di girare con il Flobert
Ticino
15 ore

Aspettando Godot... e Greta Gysin. L’area rossoverde attende

Sarebbe imminente la decisione della consigliera nazionale dei Verdi se candidarsi o meno per il governo. Bourgoin e Riget: ’Avanti, con o senza di lei’
Bellinzonese
22 ore

Vacanze costose e beni di lusso con i guadagni della cocaina

Condannato a 4 anni e 3 mesi (più l’espulsione dalla Svizzera) un 35enne recidivo e reo confesso. La Corte: ‘Prognosi nefasta’
13.11.2020 - 09:39
Aggiornamento: 15:24

Licei e Commercio, orari posticipati per sgravare bus e Tilo

Covid, lo ha deciso il Decs questo mercoledì. Misura valida dal 23 novembre: avvio lezioni un'ora dopo e pause ridotte per poter finire entro le 17.15

Modifiche degli orari in vista, da lunedì 23 novembre, per migliaia di studenti ticinesi che frequentano le scuole medie superiori, in primis Licei e Scuola cantonale di commercio a Bellinzona. Come appreso dalla 'Regione', con una e-mail inviata stamane agli allievi, le direzioni scolastiche annunciano che mercoledì pomeriggio il Dipartimento educazione, cultura e sport (Decs), in accordo con l'Ufficio del medico cantonale, ha deciso di posticipare di circa un'ora l'inizio mattutino delle lezioni. Ciò che inevitabilmente si traduce in un posticipo pomeridiano e serale, nonostante alcune misure di 'accorciamento' che riguarderanno le pause durante la giornata. Obiettivo dell'operazione, ridurre la pressione sui mezzi pubblici nelle ore di punta. A bordo dei quali, come testimoniano diverse foto postate sui social nelle ultime settimane, l'affollamento soprattutto la mattina ma anche la sera è costante e suscita apprensione per l'elevato rischio di contagio Covid nonostante l'obbligo di mascherina.

Ogni sede potrà elaborare la soluzione più confacente

Dal canto suo la Sezione insegnamento superiore, con una lettera firmata dal caposezione Daniele Sartori, invita le direzioni dei vari istituti a “modificare l'orario delle lezioni posticipando, almeno per alcune classi, l'inizio“. Con tale misura “si vuole ridurre il numero di allievi che si recano a scuola simultaneamente nelle ore di punta”, specie la mattina. Mentre la fine delle lezioni, “già scaglionata e distribuita sulle ultime tre ore, non pone particolari problemi”. Considerata la complessità dell'operazione, l'urgenza e le diverse condizioni organizzative, conclude Sartori, “ogni sede potrà elaborare la soluzione a lei più confacente”. 

Liceo Bellinzona dalle 8.20 alle 9.05

Nella comunicazione inviata stamane agli allievi, con preghiera di trasmetterla ai genitori, il direttore del Liceo di Bellinzona Nicola Pinchetti spiega che la decisione del Decs s'inserisce in una “procedura d'urgenza”. Per il Liceo cittadino, prosegue la missiva, la decisione non comporterà una modifica dello schema-orario delle classi. L'inizio viene portato dalle 8.20 alle 9.05; per riuscire a terminare entro le 17.15, “sarà necessario eliminare alcune pause di 5 minuti durante la giornata e accorciare quella del pomeriggio”. Posticipare l'inizio delle lezioni consente anche di “coordinare l'orario con la Scuola cantonale di commercio, con la quale condividiamo diversi spazi didattici”. Le classi riceveranno la nuova versione degli orari durante la prossima settimana. E poiché il 13 dicembre, come ogni anno, scatterà a livello nazionale il nuovo orario dei mezzi pubblici, ulteriori piccole modifiche sono da mettere in conto.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved