licei-e-commercio-orari-posticipati-per-sgravare-bus-e-tilo
Mezzi pubblici affollati nelle ore di punta (Ti-Press)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Bellinzonese
2 min

Caffè letterario open air a Bellinzona

Margherita Coldesina e Raissa Aviles si esibiranno mercoledì 17 agosto a partire dalle 20 sul palco dello Snack bar Camping Bellinzona
Luganese
2 min

Dialogo tra due artiste a Paradiso

Antonietta Airoldi e Carolina Maria Nazar sono protagoniste di una esposizione tra opere tessute, pittura e incisioni
Locarnese
28 min

Una spazzatrice ‘verde’ e silenziosa per la Città di Locarno

Da mercoledì 10 agosto a pulire strade, ambienti esterni e interni e il centro storico (ma non solo) una macchina ad azionamento completamente elettrico.
Luganese
30 min

‘Quinta Svizzera’ da venerdì in riva al Ceresio

Lugano si prepara al 98esimo Congresso degli Svizzeri all’estero. Si discuterà di democrazia, voto elettronico e libera circolazione
Luganese
36 min

Lugano, all’università parte un’altra formazione religiosa

La Facoltà di teologia propone un corso destinato a chi si occupa dell’insegnamento a scuola e non solo. Intervista a Don Emanuele Di Marco
Locarnese
40 min

Ponte Brolla, ultimi tiri obbligatori

Sabato e mercoledì per i militi ritardatari vi sarà la possibilità di sparare al poligono
Locarnese
1 ora

Mosogno, vi sono ancora alcuni roghi nel perimetro bruciato

Sotto osservazione l’incendio boschivo ai piedi del Pizzo della Croce. Previsti ulteriori lanci d’acqua con l’elicottero per scongiurare rischi
Locarnese
2 ore

Pedemonte, niente luci sulle strade tra le due e le cinque

La richiesta al Municipio, quale misura di risparmio energetico, è contenuta in una mozione inoltrata da Paolo Monotti
13.11.2020 - 09:39
Aggiornamento: 15:24

Licei e Commercio, orari posticipati per sgravare bus e Tilo

Covid, lo ha deciso il Decs questo mercoledì. Misura valida dal 23 novembre: avvio lezioni un'ora dopo e pause ridotte per poter finire entro le 17.15

Modifiche degli orari in vista, da lunedì 23 novembre, per migliaia di studenti ticinesi che frequentano le scuole medie superiori, in primis Licei e Scuola cantonale di commercio a Bellinzona. Come appreso dalla 'Regione', con una e-mail inviata stamane agli allievi, le direzioni scolastiche annunciano che mercoledì pomeriggio il Dipartimento educazione, cultura e sport (Decs), in accordo con l'Ufficio del medico cantonale, ha deciso di posticipare di circa un'ora l'inizio mattutino delle lezioni. Ciò che inevitabilmente si traduce in un posticipo pomeridiano e serale, nonostante alcune misure di 'accorciamento' che riguarderanno le pause durante la giornata. Obiettivo dell'operazione, ridurre la pressione sui mezzi pubblici nelle ore di punta. A bordo dei quali, come testimoniano diverse foto postate sui social nelle ultime settimane, l'affollamento soprattutto la mattina ma anche la sera è costante e suscita apprensione per l'elevato rischio di contagio Covid nonostante l'obbligo di mascherina.

Ogni sede potrà elaborare la soluzione più confacente

Dal canto suo la Sezione insegnamento superiore, con una lettera firmata dal caposezione Daniele Sartori, invita le direzioni dei vari istituti a “modificare l'orario delle lezioni posticipando, almeno per alcune classi, l'inizio“. Con tale misura “si vuole ridurre il numero di allievi che si recano a scuola simultaneamente nelle ore di punta”, specie la mattina. Mentre la fine delle lezioni, “già scaglionata e distribuita sulle ultime tre ore, non pone particolari problemi”. Considerata la complessità dell'operazione, l'urgenza e le diverse condizioni organizzative, conclude Sartori, “ogni sede potrà elaborare la soluzione a lei più confacente”. 

Liceo Bellinzona dalle 8.20 alle 9.05

Nella comunicazione inviata stamane agli allievi, con preghiera di trasmetterla ai genitori, il direttore del Liceo di Bellinzona Nicola Pinchetti spiega che la decisione del Decs s'inserisce in una “procedura d'urgenza”. Per il Liceo cittadino, prosegue la missiva, la decisione non comporterà una modifica dello schema-orario delle classi. L'inizio viene portato dalle 8.20 alle 9.05; per riuscire a terminare entro le 17.15, “sarà necessario eliminare alcune pause di 5 minuti durante la giornata e accorciare quella del pomeriggio”. Posticipare l'inizio delle lezioni consente anche di “coordinare l'orario con la Scuola cantonale di commercio, con la quale condividiamo diversi spazi didattici”. Le classi riceveranno la nuova versione degli orari durante la prossima settimana. E poiché il 13 dicembre, come ogni anno, scatterà a livello nazionale il nuovo orario dei mezzi pubblici, ulteriori piccole modifiche sono da mettere in conto.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved