ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
1 ora

Fra i 17 e i 27 milioni per la nuova piscina di Trevano

La notizia è trapelata a margine dell’assemblea dell’Ente regionale di sviluppo del Luganese. Passi in avanti per il Parco regionale del Camoghè.
Mendrisiotto
3 ore

Un territorio raccontato attraverso tredici storie di vita

Le conversazioni del poeta Massimo Daviddi e i ritratti del fotografo Aldo Balmelli in un libro che restituisce lo sguardo dei protagonisti
Ticino
4 ore

Tetto ai premi di cassa malati, Carobbio: ‘Grave non parlarne’

Per la consigliera agli Stati il ‘no’ all’entrata in materia è ‘un brutto segnale’. Chiesa: ‘rifiutiamo il principio, e per il Ticino cambierebbe poco’
Luganese
4 ore

Le oasi di Vezia, idee per un paese più visibile

Dai luoghi di aggregazione a piccole aree di ristoro, molte le proposte pervenute dalla cittadinanza
Luganese
5 ore

Lugano, il futuro del fiume Cassarate passa dal Liceo 1

Per la riqualifica un’inedita collaborazione fra Dipartimento del territorio e ragazzi dell’istituto scolastico, fra nuovi accessi e un percorso didattico
Ticino
5 ore

Vigilanza sulla Procura federale, proposta Fiorenza Bergomi

La Commissione giudiziaria sottopone le proprie indicazioni all’Assemblea federale in vista delle nomine in programma per il 14 dicembre
Ticino
6 ore

Targhe, Dadò: ‘Colpa del governo’. Gobbi: ‘Sei in malafede’

Caos imposta di circolazione, dopo il ritiro dei decreti da parte del Consiglio di Stato è botta e risposta al fulmicotone, tra accuse e puntualizzazioni
Luganese
6 ore

Lugano, assegnate le tre residenze musicali allo Studio Foce

Ai vincitori, tutti della Svizzera italiana, viene dato per cinque giorni un supporto per preparare un tour di almeno cinque date
Bellinzonese
6 ore

Altro appuntamento a Bellinzona con ‘Una volpe in Città’

Domenica 4 dicembre alle 17.30 a Castel Grande Andrea Fazioli svelerà il secondo capitolo del racconto. Venerdì 2 dicembre aprirà la pista di ghiaccio
Bellinzonese
6 ore

L’inverno porta 13 nuovi percorsi per gli amanti delle ciaspole

L’Organizzazione turistica regionale Bellinzonese a Alto Ticino lancia la stagione fredda, ancora una volta segnata dall’attenzione per le passeggiate
Mendrisiotto
6 ore

Concerto inaugurale per l’organo Serassi-Bernasconi

Una serie di momenti musicali e liturgici sottolineano la riapertura della chiesa di Sant’Eusebio a Castel San Pietro
Luganese
7 ore

Umberto Bottazzini ospite alla biblioteca del Liceo Lugano 2

L’esperto di storia e fondamenti della matematica farà il suo intervento martedì 13 dicembre alle 18.15
Mendrisiotto
7 ore

Scontro fra due auto a Rancate, nessun ferito

Il sinistro è avvenuto poco dopo mezzogiorno sulla strada cantonale.
26.10.2020 - 21:50
Aggiornamento: 22:44

'Covid, diritti e libertà: limitazioni su cui riflettere'

Il presidente dell'Ordine ticinese degli avvocati esorta la categoria a vegliare: 'Certe misure non vadano al di là di quanto è effettivamente necessario'

covid-diritti-e-liberta-limitazioni-su-cui-riflettere
Gianluca Padlina (Ti-Press)

Dopodomani si conosceranno, o si dovrebbero conoscere, le nuove misure che il Consiglio federale metterà in campo per contenere i contagi da coronavirus e ridurre così la pressione sugli ospedali, nel frattempo il governo ticinese gioca d’anticipo introducendo a livello cantonale ulteriori restrizioni. Provvedimenti che anche se proporzionati alla situazione toccano inevitabilmente libertà e diritti fondamentali. Il tema è stato affrontato, tra gli altri, dal presidente dell’Ordine degli avvocati Gianluca Padlina nella relazione che ha scritto e pubblicato sul bollettino interno in vista dell’assemblea dell’Oati, tenutasi una decina di giorni fa. Le considerazioni di Padlina si riferiscono alle misure decise dagli esecutivi, cantonale/i e federale, in occasione della prima ondata pandemica, ma valgono anche per la seconda, purtroppo cominciata. “Nonostante situazioni straordinarie e di grave emergenza possano indubbiamente giustificare la limitazione di determinati diritti e libertà, in particolare quando in gioco ci sono beni come la salute o, addirittura, la vita, è altrettanto fondamentale - annota il responsabile dell’Ordine - vegliare sul fatto che questo genere di limitazioni non vadano al di là di quanto è effettivamente e strettamente necessario. Riflettendo sulla celebre frase dell’ex Procuratore generale americano William Ramsey Clark (’Un diritto non è ciò che ti viene dato da qualcuno; è ciò che nessuno può toglierti’) mi sono chiesto quanti diritti fondamentali siano stati effettivamente limitati nel corso di questa emergenza o, comunque, in qualche modo rimessi in discussione a seguito dell’epidemia da Covid-19 e mi sono sorpreso nel constatare quanto l’elenco potesse essere lungo”.

Gli articoli costituzionali in ballo: 'Una lunga lista' 

E l’elenco stilato da Padlina include ben venti della trentina di articoli che figura al capitolo ’Diritti fondamentali’ della Costituzione federale. Come il diritto alla libertà personale. “La libertà di movimento è un aspetto centrale della libertà personale ed è stata notevolmente limitata durante alcuni mesi”, rileva il presidente dell’Ordine ticinese degli avvocati. Altri diritti fondamentali: per esempio quello al matrimonio e alla famiglia. Che, osserva il presidente dell’Ordine ticinese degli avvocati, "è stato limitato per le persone che hanno relazioni con partner che vivono all’estero e alle quali è stata negata la possibilità di varcare la frontiera” per un certo periodo. La libertà di credo e di coscienza “comprende anche il diritto di prendere parte alle funzioni religiose, che è stato sostanzialmente soppresso per un lungo periodo di tempo”. La Costituzione federale parla anche, all’articolo 19, di diritto all’istruzione scolastica di base. L’insegnamento a distanza? “Problematico - ritiene Padlina - sotto diversi aspetti, a partire dal fatto di essere accessibile unicamente (perlomeno agli inizi, ndr.) per chi dispone dei mezzi tecnici necessari (pc, collegamento internet...)". Libertà economica (articolo 27): “Il libero accesso e il libero esercizio di numerosissime attività economiche è stato soppresso per diverse settimane”. Libertà artistica (articolo 21): “Le attività e le rappresentazioni culturali sono state chiuse, rispettivamente vietate per settimane”. Diritti politici (articolo 34): “Le elezioni comunali in Ticino sono state rinviate” e anche “il dibattito democratico è stato fortemente limitato, in particolare a livello comunale”.

Alla luce delle esperienze fatte, Padlina si chiede “se non sia opportuno (necessario?) elaborare basi legali più precise, che permettano di definire in maniera più chiara le misure da adottare, rispettivamente le condizioni per la loro effettiva implementazione”. Il presidente dell’Ordine degli avvocati invita la categoria ("che nella difesa dei diritti e delle libertà individuali ha una delle sue principali missioni") a fare “delle riflessioni approfondite e anche critiche su tutto quanto è successo in questi mesi”.

Aggiunge Padlina: “Mi sento di formulare questo invito in maniera pressante giacché in alcuni momenti di questa emergenza sanitaria ho avuto l’impressione, invero piuttosto netta, per cui si stesse imponendo una sorta di pensiero unico e che potesse venire meno la semplice possibilità di esprimere opinioni e punti di vista diversi”.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved