ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
46 min

Divertimento, pregiudizi, didattica, ricerca... cos’è il gaming?

Chiacchierata a tutto tondo col ricercatore Supsi Masiar Babazadeh: ‘Non è solo Super Mario, ci sono programmi usati anche dalle aziende per i neoassunti’
Bellinzonese
46 min

Una Bellinzona più pulita val bene una fredda giornata di vento

Clean Up Day: oltre alle scuole si è attivato anche un gruppo di volontari capitanato dall’amministratrice di un profilo Facebook dedicato alla città
Luganese
8 ore

Orti familiari comunali a Lugano, ‘tutti devono concorrere’

Il bando scade il 14 ottobre. La municipale Cristina Zanini Barzaghi: ‘Gli anziani i più interessati, già passati attraverso altre crisi economiche’
GALLERY
Mendrisiotto
10 ore

Mendrisio, ‘Sagra del Borgo riuscita al 100 per cento’

Nella tre giorni di festa che ha caratterizzato il nucleo storico non ci sono stati interventi per risse o violenze. Sam sollecitato in due occasioni.
Mendrisiotto
12 ore

Chiasso, natura e paesaggio per il ‘nuovo’ Faloppia

Il Municipio presenta al Consiglio comunale la richiesta di un credito di 300mila franchi per elaborare il progetto definitivo di riqualifica
Mendrisiotto
12 ore

‘ProgettoAmore’ e i fondi per l’emergenza in Ucraina

I proventi della manifestazione sono stati donati all’associazione Insieme per la pace che grazie a due volontari ha portato provviste a Nikolaev
Ticino
12 ore

Il governo dice sì al fondo per apprendisti in difficoltà

Accolta la proposta di Fonio ed Ermotti-Lepori. Sarà gestito dal Decs, rifornito da pubblico e privato, e servirà a rifondere le direzioni delle sedi
20.07.2020 - 17:33
Aggiornamento: 21.07.2020 - 16:20

L'Usi stipula un'intesa con l'Università degli studi del Molise

Il primo e il secondo semestre nell'ateneo di provenienza, il terzo (e il quarto, se si vuole) in Italia o a Lugano

di Salvatore Pizzo
l-usi-stipula-un-intesa-con-l-universita-degli-studi-del-molise
Ti-Press

L'Università degli Studi del Molise ha reso noto di aver stipulato un’intesa con l’Università della Svizzera Italiana, che l’autorevole classifica stilata dalla Cs Ranking colloca al primo posto in Europa nell’ambito del 'Software Engineering'. In dettaglio, l’Università degli Studi del Molise ha sottoscritto un accordo di cooperazione con l’Usi "per promuovere l’istituzione di un programma di doppia laurea magistrale organizzato congiuntamente tra i corsi di Laurea magistrale in 'Sicurezza dei sistemi software' di UniMol e in 'Software and Data Engineering' dell’Usi". Si continua a leggere nel testo diffuso dall'ateneo molisano: "Con tale accordo le due Università si impegnano a organizzazione, sulla base dei curricula esistenti, un programma di studio comune di alta qualità in 'Secure Software and Data Engineering', che porta al rilascio di due certificati di laurea, uno per ciascuna istituzione (doppio titolo)". La qualità del programma di studio comune è garantita dalla qualità della ricerca di entrambi gli atenei nell’ambito dell’Ingegneria del Software, disciplina alla base del programma di studio.  Gli studenti che desiderano prendere parte al programma di doppia laurea devono iscriversi, presso l’Usi o l’UniMol, al Corso di Laurea Magistrale attraverso la canonica procedura di iscrizione e, entro la fine del primo semestre del primo anno, devono presentare domanda per partecipare al programma di doppia laurea. Una Commissione, composta da almeno un rappresentante per ogni istituzione, sarà responsabile dell’ammissione degli studenti al programma di doppia laurea. Il numero di studenti che partecipano al programma di studio con rilascio del doppio titolo sarà concordato e determinato di comune accordo tra le parti all’inizio dell’anno accademico. Sia gli studenti Usi sia gli studenti UniMol ammessi nel programma di doppia laurea, completeranno il primo e il secondo semestre presso l’istituto di provenienza, mentre il terzo (e facoltativamente il quarto semestre) può essere completato presso l’Università ospitante. Per ricevere il secondo titolo dall’Università ospite, gli studenti ammessi al programma devono conseguire 120 crediti ECTS (European Credit Transfer and Accumulation System), di cui al più 90 crediti ECTS all’Università di provenienza e almeno l’equivalente di 30 crediti ECTS all’Università ospite.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved