laRegione
Nuovo abbonamento
Ilda con cigno
ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
39 min
Lugano e la Foce del Cassarate: 'Decisione giusta'
Michele Malfanti, neo primo cittadino, parla della discussa chiusura dell'area pubblica e traccia un bilancio in chiaroscuro delle aggregazioni
Bellinzonese
49 min
Per Bellinzona 'più trasparenza e meno sprechi'
Intervista a Simone Orlandi, nuovo presidente della sezione Udc cittadina dopo le recenti dimissioni in blocco
Ticino
59 min
In Ticino lo sfitto non si ferma, Venuti (Asi): 'Preoccupante'
Un recente studio rileva che il nostro sia il cantone con la maggior eccedenza di offerta nell'immobiliare, per gli inquilini occorre approfondire i motivi
Locarnese
59 min
Compleanno-choc sulla Katja Boat: in 'panne' con 60 a bordo
Nottataccia sul Lago Maggiore: mentre si festeggia l'elica smette di funzionare. Il grosso natante 'ripara' al Porto patriziale di Ascona
Bellinzonese
10 ore
Scossa forte ma molto profonda: ‘Non c'è da preoccuparsi’
Il geologo Luca Bonzanigo commenta il sisma verificatosi sabato pomeriggio, percepito nel Bellinzonese e Locarnese
Bellinzonese
12 ore
Vandali in azione a Bellinzona: mozzata una gamba al gigante
A Villa dei Cedri presa di mira la grande statua 'Le Jardinier aux fleurs gisantes' realizzata dal giovane artista francese François Malingrëy
Luganese
13 ore
Agno-Bioggio, mandato affidato durante la consultazione
Lepori chiede lumi al governo e denuncia una modalità di procedere che prevarica i diritti di partecipazione dei cittadini sanciti dalla legge
Locarnese
13 ore
Protezione animali, assemblea rinviata
La seduta si sarebbe dovuta tenere il 21 luglio, ma le limitazioni sugli assembramenti hanno spinto a soprassedere
Ticino
05.06.2020 - 21:480

In ricordo dell'opera di Gianfranco Domenighetti

Online un sito dedicato all'economista sanitario e dottore in scienze sociali morto a Locarno nel 2017, all'età di 75 anni

È da oggi a disposizione il sito dedicato alla figura e all’opera di Gianfranco Domenighetti, economista sanitario e dottore in scienze sociali, nato a Lugano il 13 aprile 1942 e scomparso a Locarno, a 75
anni, il 17 novembre 2017. L’iniziativa è stata promossa, in accordo con la famiglia, da un 'gruppo amici di Dome', che riunisce persone che lo hanno conosciuto e apprezzato in contesti diversi, prevalentemente professionali.
Vi sono raccolti materiali legati alla sua attività professionale di alto funzionario dello Stato; ma anche di ricercatore, divulgatore e docente universitario a Losanna, Ginevra e Lugano.

Vi si trova pure una sintesi delle passioni che egli ha coltivato per lungo tempo, la fotografia, il disegno e la pittura. Scopo del sito è far sì che l’importante produzione scientifica e creativa di Domenighetti non vada persa nel tempo, bensì resa disponibile al pubblico in modo ordinato. Di particolare interesse la sezione scientifica. Domenighetti, infatti, è stato autore e coautore di numerose pubblicazioni, dopo essersi fatto conoscere già nel 1995
con il saggio “Il mercato della salute”, tuttora di grande attualità.

Considerevole lo spazio riservato nel sito agli articoli, alle interviste e ai servizi che hanno riguardato sia il suo lavoro di promozione della salute come capo della Sezione sanitaria del Canton Ticino, sia le posizioni via via assunte nel dibattito pubblico, apparsi dai primi anni Ottanta del secolo scorso in poi su una dozzina di testate della Svizzera italiana e sulla stampa confederata.
La consultazione di questi vasti archivi permette di ripercorrere quas quarant’anni di politica sanitaria. Grazie alle sue analisi scientifiche lucide e documentate, svolte sempre con l’occhio dell’economista, senza invadere il campo clinico, Gianfranco Domenighetti ha saputo rintracciare i pregi ma soprattutto le contraddizioni dei vari sistemi legati alla medicina, diventando una voce autorevole anche a livello internazionale.
Il sito, grazie anche alle testimonianze di alcune persone che lo hanno frequentato, riflette la figura di un ricercatore che dava la precedenza all’informazione e alla comunicazione accessibile a tutti, compito che riusciva a svolgere con buon umore e leggerezza.

In onore di Gianfranco Domenighetti, dalla sua scomparsa ad oggi, lo stesso 'gruppo amici di Dome' aveva organizzato l’evento del 28 agosto 2018 al Palacinema di Locarno, 'Ricordando Dome', riprendendo il titolo del catalogo a lui dedicato. Dopo il vernissage di agosto 2018 al Palacinema, la mostra iconografica delle sue opere artistiche era stata esposta prima presso l’Ospedale Regionale di Locarno e, in seguito, il 21 febbraio 2019, presso l’istituto Mario
Negri di Milano, in occasione del meeting Choosing Wisely Italy. Infine, l’Ospedale Regionale di Locarno ha intitolato alla sua memoria l’aula delle conferenze.

© Regiopress, All rights reserved