GIRON M. (USA)
0
NADAL R. (ESP)
1
2 set
(1-6 : 2-3)
ticino-sacerdote-50enne-arrestato-per-abusi-sessuali
Un momento della conferenza stampa (Ti-Press/Davide Agosta)
+4
ULTIME NOTIZIE Cantone
Locarnese
13 min

Terre di Pedemonte, nei nuclei storici scende la velocità

A Verscio e Cavigliano si punta alla Zona 30, mentre vari progetti accresceranno la sicurezza degli utenti deboli della strada nel comprensorio
Luganese
13 min

Alle medie di Camignolo a scuola... di migrazione

Due giorni per mettersi nei panni dei migranti, come pure delle figure professionali a loro contatto: resoconto delle giornate progetto di sede
Mendrisiotto
13 min

Chiasso, una copertura mobile per 365 giorni di nuoto

La garanzia del pallone sta per scadere. Il consigliere comunale Claudio Schneeberger presenta al Municipio un’ipotesi di lavoro per la piscina
Ticino
13 min

Caro-spaghetti & Co.: l’inflazione tocca anche il Ticino

Resta comunque inferiore rispetto all’Ue, ma alcuni beni di consumo risentono del rialzo globale. C’entrano clima, trasporti, petrolio, pandemia.
Bellinzonese
10 ore

Assemblea generale alla Domus Poetica

L’incontro è previsto giovedì 27 gennaio nella sede di Bellinzona
Ticino
11 ore

Livelli alle medie, Vpod pronta a iniziativa per eliminarli

Il sindacato dei docenti chiede al Gran Consiglio di rifiutare lo stralcio della spesa inserita nel Preventivo 2022
Bellinzonese
12 ore

Frontale a Cadenazzo, strada bloccata

Traffico fortemente congestionato sul Piano di Magadino a causa di un incidente
Ticino
12 ore

Offerta Trenord-Tilo ridotta almeno per un’altra settimana

Le assenze di macchinisti e capitreno a causa della pandemia si fanno ancora sentire. Soppresse anche tutte le linee notturne
Mendrisiotto
12 ore

Opere d’arte per i campus di Mendrisio e Viganello

Il concorso ha premiato Davide Cascio e Adriana Beretta. Le opere saranno inaugurate nel corso del prossimo autunno
31.05.2020 - 15:400
Aggiornamento : 01.06.2020 - 18:47

Ticino, sacerdote 50enne arrestato per abusi sessuali

La vicenda risalirebbe a 5 o 6 anni fa. L'uomo è accusato di atti sessuali con persone incapaci di discernimento o inette a resistere

È un prete titolare il presbitero sotto inchiesta per abusi sessuali  di cui si ha avuto notizia questa mattina dalla Curia. L'uomo, un 50enne immediatamente sospeso dalle proprie funzioni, è stato arrestato ieri sera della Polizia su ordine della Magistratura. A chiarire i contorni della vicenda è stata, nel pomeriggio, la stessa Curia durante un incontro con la stampa. Non è per ora dato sapere dove operasse l'uomo.

Più tardi in giornata il Ministero pubblico ha fatto sapere che la principale accasa a carico dell'uomo è quella di atti sessuali con persone incapaci di discernimento o inette a resistere.

L'inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Chiara Borelli. L'imputato è difeso dall'avvocato Luigi Mattei. Il sacerdote – precisa Mattei da noi contattato – ha rinunciato all'udienza di convalida dell'arresto «per permettere all'inchiesta di procedere in maniera celere e permettere così di fare chiarezza su tutta la vicenda».

Vicenda risalente a 5-6 anni fa

Il caso del presunto abuso sessuale risalirebbe a 5 o 6 anni fa e sarebbe «unico e circoscritto», ha precisato il vescovo Valerio Lazzeri, il quale ha riferito di essere venuto a conoscenza della vicenda l'11 marzo scorso da parte di una persona che aveva ascoltato la testimonianza della vittima. È stata quindi immediatamente interpellata la Commissione diocesana di esperti per la gestione di casi di abusi sessuali in ambito ecclesiastico che, riunitasi tempestivamente, ha deciso celermente e all'unanimità di segnalare l'accaduto alla Magistratura.

Magistratura che, dopo le indagini preliminari, ha deciso di procedere al fermo dell'uomo. A dipendenza dei risvolti che prenderà l'inchiesta, verrà avvisata la comunità in cui il prete opera.

'Solidarietà e vicinanza a chi è toccato dalla vicenda'

«Siamo fiduciosi che l'opera dell'autorità giudiziaria possa giungere in tempi rapidi a determinare l'esatta fisionomia dei fatti accaduti, in maniera che se ne possa valutare adeguatamente l'entità e adottare le misure proporzionate e corrispondenti», ha chiosato il Vescovo, esprimendo al contempo «solidarietà e vicinanza a chiunque, in un modo o nell'altro, si trova direttamente o indirettamente toccato da questa vicenda.».

Si tratta della prima volta dalla sua costituzione, avvenuta una decina d'anni fa, che la Commissione diocesana viene interpellata su un caso che non riguarda il lontano passato. È anche la prima volta che un caso di abuso sessuale che coinvolge un ecclesiastico della Diocesi luganese viene comunicata in questo modo.

Guarda tutte le 8 immagini
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved