Lugano
4
Ambrì
1
fine
(1-1 : 1-0 : 2-0)
coronavirus-in-ticino-non-c-e-motivo-di-preoccuparsi
Specialisti al lavoro (Keystone)
Coronavirus
27.01.2020 - 15:550
Aggiornamento : 17:59

Coronavirus, 'In Ticino non c'è motivo di preoccuparsi'

Il Dipartimento della sanità e della socialità rassicura: 'Per ora fuori dalla Cina solo casi esportati'

a cura de laRegione

Allo stato attuale la popolazione ticinese non ha alcun motivo di preoccupazione per il coronavirus: tutti i casi al di fuori della Cina sarebbero infatti esportati. Ad affermarlo, con una nota, è Dipartimento della sanità e della socialità dopo una riunione agli alti vertici di questa mattina.

Nella nota si ricorda comunque che i cittadini che si fossero recati negli ultimi 14 giorni a Wuhan o nella provincia di Hubei e che presentassero sintomi respiratori e/o febbre sono invitati a evitare di presentarsi spontaneamente nelle strutture sanitarie, ma di rivolgersi esclusivamente per telefono al proprio medico di famiglia, al Servizio di guardia medica, alla Centrale di soccorso 144 o ai Pronti soccorsi del Cantone, segnalando i sintomi e il contatto con la Cina.

I sintomi

Allo stato attuale sono stati annunciati nel mondo circa 2'700 casi di persone confermate positive al virus. I sintomi classici sono febbre superiore ai 38 °C, tosse e difficoltà respiratorie. Possono essere presenti anche brividi, dolori muscolari, mal di testa. Si sono registrati finora 80 decessi. Oltre il 95% dei casi e il 100% dei decessi è avvenuto in Cina, prevalentemente nella Regione citata. 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved