Il tetto della sede dell'Associazione Calcio Lema (Foto lettore Tio)
Ticino
25.03.2019 - 23:160
Aggiornamento : 23:45

Continua il forte vento sul Ticino, tetti divelti e piante cadute

A Bedigliora le raffiche scoperchiano la sede dell'Associazione Calcio Lema. Altri danni nel Luganese e Mendrisiotto. Le folate cesseranno domani

Continua a imperversare il forte vento da nord in Ticino. Le raffiche questa mattina hanno raggiunto gli 80 chilometri orari in pianura e i cento oltre i mille metri. Numerosi gli interventi resisi necessari un po' in tutto il Ticino a causa delle violente folate, forse all'origine anche di due blackout occorsi a Gudo. Il caso più eclatante è stato segnalato a Bedigliora, dove il vento ha letteralmente divelto il tetto dell'Associazione Calcio Lema, portando con sé addirittura un comignolo in muratura. 

Le folate hanno creato più di qualche disagio, sopratttutto nel Sottoceneri, dove i corpi pompieri del Mendrisiotto e del Luganese sono stati chiamati in causa più volte. In particolare, riferisce Rescue Media, sono state registrate cadute di piante e danneggiamenti ai tetti a Chiasso, Morbio Inferiore, Novazzano, Castel San Pietro, Salorino, Montagnola, Comano, e Porza. Altre piante cadute sono state tagliate e spostate dagli addetti del Cantone e dei Comuni interessati. Tutti gli aventi si sarebbero risolti con danni materiali contenuti e senza il coinvolgimento di persone.

In queste ore le raffiche sono leggermente calate, ma le misurazioni sul Ticino fanno ancora registrare velocità superiori ai cinquanta chilometri orari. 

 

 

Potrebbe interessarti anche
Tags
ticino
vento
cadute
piante cadute
forte vento
folate
raffiche
tetti
© Regiopress, All rights reserved