(foto Ti-Press)
Ticino
16.12.2018 - 08:370
Aggiornamento : 11:08

In manette per abusi uno psichiatra

Lo specialista, un 53enne, è chiamato a rispondere di presunti reati legati alla sfera sessuale

Uno psichiatra del Sottoceneri di 53 anni è finito in carcere per “presunti reati legati alla sfera sessuale”. Ne danno notizia Ministero pubblico e Polizia cantonale. Nei confronti dello specialista, a quanto pare del Luganese, è stato aperto un procedimento penale. Gli accertamenti, fanno sapere gli inquirenti che mantengono uno stretto riserbo vista la delicatezza delle indagini, mirano a fare chiarezza su quanto avvenuto. L'addebito principale a carico dell'uomo è quello di atti sessuali con persone incapaci di discernimento o inette a resistere. Al termine dei verbali di interrogatorio, confermano ancora Procura e Polizia in una nota, “è stato disposto l'arresto”. La misura restrittiva della libertà è stata già confermata dal Giudice dei provvedimenti coercitivi.

L'inchiesta è coordinata dalla procuratrice pubblica Chiara Borelli. Mentre l'imputato è difeso dall'avvocato Niccolò Giovanettina.

 

© Regiopress, All rights reserved