ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
6 ore

‘Dovete osare, la possibilità di fare bene è concreta’

Le elezioni cantonali e il Congresso del Centro, il presidente Dadò sprona candidati e candidate a scendere in campo. Ovvero, a fare campagna
Ticino
9 ore

‘Approfondiremo il tema, ma così su due piedi sono scettico’

Speziali dice la sua sulla congiunzione delle liste con l’Udc per le ‘federali’. Per il presidente Plr: ‘Differenze piuttosto evidenti tra i due partiti’
Bellinzonese
11 ore

‘Fin lì era filato tutto liscio, poi la bottigliata in testa’

Per il sindaco di Cadenazzo Marco Bertoli, il battibecco di Carnevale sarebbe nato da una sigaretta accesa all’interno del capannone
Bellinzonese
16 ore

Coriandoli ma non solo: a Cadenazzo volano pure pugni e calci

Prima serata di bagordi carnascialeschi segnata da una persona ferita al capannone. Il presidente: ‘Episodio fortunatamente isolato e circosrcritto’
Locarnese
21 ore

Brissago, il bando di pesca finisce imbrigliato nelle reti

Il Tribunale amministrativo concede l’effetto sospensivo al ricorso di un professionista che contesta l’ampliamento dell’area inizialmente concordata
Luganese
1 gior

‘Spetta agli organizzatori gestire i propri rifiuti’

Il Municipio risponde a un’interrogazione in cui si questionava sull’impatto ambientale delle manifestazioni pubbliche
Luganese
1 gior

Lac, bilancio condizionato dalla pandemia del Covid

L’ente culturale fa segnare un leggero utile d’esercizio, i conti in Consiglio comunale
Bellinzonese
1 gior

Bodio: riprendono i mercatini benefici dell’Associazione Alessia

A partire da mercoledì 1 febbraio nello stabile ex Monteforno
Ticino
1 gior

Città dei mestieri, ‘un punto centrale, ora bisogna irradiarsi’

Presentato il bilancio del terzo anno: in continua crescita gli utenti alla ricerca di informazioni su formazione professionale e mondo del lavoro
Mendrisiotto
1 gior

Truffe per almeno due milioni di franchi: venti mesi sospesi

Condannato alle Assise correzionali di Mendrisio un 67enne per fatti avvenuti tra il 2012 e il 2014. Danneggiate oltre 19 persone.
Bellinzonese
1 gior

Porte aperte alle Scuole Santa Maria di Bellinzona

Giovedì 9 febbraio possibilità di assistere alle lezioni e incontrare i docenti di scuole elementari e medie
28.11.2022 - 17:32
Aggiornamento: 18:33

A2, tra terza corsia che verrà e potenziamenti in atto

Il deputato Alessandro Speziali (Plr) ne chiede conto al Consiglio di Stato. E interroga sull’impatto ambientale e fonico del progetto PoLuMe

a2-tra-terza-corsia-che-verra-e-potenziamenti-in-atto
Ti-Press
La manifestazione popolare di Melano il settembre scorso

La terza corsia dinamica tra Lugano e Mendrisio è ancora un progetto sulla carta. Eppure qua e là lungo il tracciato sottocenerino dell’A2 l’arteria nazionale è già stata potenziata, di fatto. È così, già da un po’, in coincidenza con lo svincolo di Mendrisio o sarà così, a breve, in corrispondenza della galleria di Collina d’Oro, dove sono in corso dei lavori. Agli occhi del deputato Plr Alessandro Speziali, poi, c’è di più. "Purtroppo, questi interventi – fa notare il granconsigliere a nome del gruppo, firmando una interrogazione al Consiglio di Stato – non sembrano essere accompagnati da misure a mitigazione dei rumori, come i ripari fonici". In effetti, rilancia, "non sono pochi i cittadini – per venire ad aspetti concreti della quotidianità – che durante la Fiera di San Martino hanno potuto percepire come l’impatto fonico dell’autostrada sia sempre più importante a scapito della qualità di vita. E questo anno dopo anno. Potremmo dire la stessa cosa per il viadotto Campaccio (a Mendrisio, ndr), il cui risanamento ha portato a una maggiorazione della sua dimensione. Anche in questo caso, di ripari fonici performanti non si vede traccia, e pace per la prevenzione dei rumori che gode, tra l’altro, anche di un’apposita legge federale".

L’ombra del referendum

Non stupisce, insomma, se una "larga fascia della popolazione", come fa memoria Speziali, non vede di buon occhio il pacchetto di opere dell’Ufficio federale delle strade (Ustra) che porta con sé il progetto PoLuMe. Tanto più, si ribadisce nell’atto parlamentare, che ci sono "ancora diversi aspetti rimasti irrisolti o che necessitano perlomeno risposte chiare e univoche, anche nei confronti della popolazione". Vi è, infatti, un altro passaggio per nulla trascurabile. Di fatto, rimarca il deputato Plr, "il credito che il Cantone dovrà elargire per l’opera sarà soggetto a referendum e quindi l’opera non passerà solo tramite le maglie dei giudizi tecnici, ma anche del giudizio e della volontà popolare". E la cittadinanza già adesso "si domanda, ad esempio, come sia possibile fluidificare il traffico, quando immediatamente dopo la dogana di Brogeda (spesso ridotta a monocorsia), vi è un tunnel con ingresso a corsia unica (dove a sinistra si svolta a Como-centro). Lo stesso discorso vale per l’uscita verso Stabio – Gaggiolo, se pensiamo tra l’altro alla decisione del gennaio 2022 di congelare l’opera da parte del Consiglio federale".

Interrogativi aperti

A dir poco la strada della terza corsia dinamica è più che accidentata e le resistenze popolari importanti. Nonostante ciò, ai livelli superiori si tira dritto verso la realizzazione dell’intervento. E qui Speziali inserisce i suoi interrogativi. Il Consiglio di Stato, chiede, "non reputa ambiguo il comportamento di Ustra, i cui lavori mostrano come si miri de facto a una terza corsia da Lugano a Chiasso?". E poi, "queste opere non sottolineano l’incoerenza tra il potenziamento generale dell’asse viario e il declassamento di alcuni tratti che restano un oggettivo collo di bottiglia?".

Nel concreto degli effetti che PoLuMe avrà sul territorio, domanda ancora il granconsigliere, "quali sono stati i risultati dei rilevamenti del rumore generato dall’autostrada sulle tratte soggette ad ampliamento del calibro?". Ma soprattutto, "cosa è stato fatto per mitigare il rumore di fondo dell’autostrada (sulla tratta Lugano-Mendrisio e oltre) nell’area densamente abitata?". E "quali misure a salvaguardia della popolazione e dell’ambiente sono state richieste e quali ottenute dal Cantone a Ustra?".

Leggi anche:

In centinaia a Melano per dire ‘no’ alla terza corsia A2

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved