14.11.2022 - 16:42
Aggiornamento: 17:41

Mendrisio vuole più ‘caffè con l’agente’

La polizia intensifica l’iniziativa che mira ad avvicinare le forze dell’ordine alla cittadinanza, riducendo le distanze fisiche e relazionali

mendrisio-vuole-piu-caffe-con-l-agente
Mendrisio
Foto del centrotavola diventato il simbolo della campagna ‘Un caffè con l’agente’ lanciata dalla Polizia Città di Mendrisio

La campagna di prossimità "Un caffè con l’agente", condotta la primavera scorsa dalla Polizia Città di Mendrisio a LaFilanda, ha permesso ad agenti e assistenti di incontrarsi più volte con la popolazione in momenti informali e durante i quali si è discusso, a ruota libera, di sicurezza e altri argomenti di pertinenza della polizia. L’obiettivo principale dell’iniziativa – lo ricordiamo – è di avvicinare le forze dell’ordine alle cittadine e ai cittadini, riducendo le distanze fisiche e relazionali. Sull’onda del successo riscontrato in primavera e riconoscendo negli esercizi pubblici un’importante funzione aggregativa per la popolazione, la Polizia Città di Mendrisio ha deciso di estendere la proposta ai rispettivi gerenti. Chi lo desidera potrà dunque accogliere l’iniziativa "Un caffè con l’agente" nel proprio locale in una data da convenire. Per la polizia cittadina, intensificare ulteriormente le collaborazioni con i gerenti degli esercizi pubblici assume una duplice importanza: avvicinarsi alla popolazione nei suoi luoghi di ritrovo e affrontare assieme, con un approccio anche preventivo, fenomeni che ingenerano criticità comuni alle due categorie professionali quali ad esempio le ubriachezze e gli schiamazzi notturni. L’invito della Polizia Città di Mendrisio è dunque lanciato – sempre secondo il motto "+Vicini +Sicuri" – nella speranza di ricevere molteplici adesioni e di coinvolgere anche gli esercizi pubblici in un gioco di squadra, che permetta di aumentare la percezione della sicurezza e, di conseguenza, il benessere nel proprio contesto di vita.

Leggi anche:

Mendrisio, un caffè con l’agente e il comandante della Polizia

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved