06.10.2022 - 17:12
Aggiornamento: 18:59

Risparmio energetico, il basso Mendrisiotto spegne la luce

I quattro Comuni serviti dall’Age Sa adottano misure per abbattere i consumi. Tra queste, spicca la rinuncia alle luminarie natalizie

risparmio-energetico-il-basso-mendrisiotto-spegne-la-luce
Ti-Press/Archivio
Il periodo natalizio non sarà come negli anni scorsi

Niente luci nel periodo natalizio nei Comuni di Balerna, Chiasso, Morbio Inferiore e Vacallo: questa è una delle misure di risparmio energetico adottate dagli enti locali in accordo con Acqua, gas ed elettricità Sa (Age, la società che gestisce la fornitura). Una misura concordata negli scorsi giorni. Come anticipato, si rinuncia alle luminarie sulle strade e sugli edifici pubblici, alla luce della possibile penuria di questi vettori che potrebbe verificarsi nel corso del prossimo inverno. Il provvedimento comprende la riduzione dell’intensità luminosa, dove possibile, dell’illuminazione pubblica e la rinuncia all’illuminazione esterna di stabili, edifici pubblici e di culto (palazzi comunali, chiese, monumenti, e altri, salvo eccezioni mirate). Prevista inoltre, in linea con i suggerimenti del Consiglio federale, la temperatura massima di 20° all’interno degli uffici dell’Amministrazione comunale e nelle aule scolastiche. I quattro Comuni e la società si impegneranno pure nella sensibilizzazione delle attività private, come negozi, centri commerciali o più in generale chi ha insegne luminose, per invitare ad abbattere sensibilmente la durata di accensione, così come voler intervenire sulle temperature all’interno degli spazi.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved