18.08.2022 - 15:49
Aggiornamento: 24.08.2022 - 18:50

Ligornetto, binomio di poesia e musica antica al Museo Vela

Sabato 27, si terrà una serata dedicata al dialogo tra parola e suono dell’arte antica con Luca Pianca alla trioba e con Marcel Dupertuis e i propri poemi

ligornetto-binomio-di-poesia-e-musica-antica-al-museo-vela
G.Marafioti
Luca Pianca alla trioba

In una notte di novilunio (luna nuova) e in occasione dell’esposizione ‘Il filo di Arianna’, è proposto nell’emiciclo del Museo Vela di Ligornetto uno speciale appuntamento di poesia e musica. Sabato 27, alle 20.45, Luca Pianca, alla tiorba, considerato fra i maggiori interpreti svizzeri di musica antica, intervallerà la sua esibizione alle letture di testi poetici di Marcel Dupertuis, letti dall’autore stesso. In anteprima al concerto alle 19 vi sarà un aperitivo e alle 19.45 una visita guidata a cura di Dupertuis. "La qualità del suono, la magia di esibirsi nelle sue sale al cospetto di opere d’arte monumentali e di grande intensità – si legge nel comunicato stampa –, come hanno dichiarato molti musicisti ospiti al museo, regala loro come a tutti e tutte, un’esperienza unica, completa e preziosa". La musica quindi ha accompagnato e accompagna puntualmente le mostre organizzate dal museo, la permanente o quelle temporanee, per offrire al pubblico un percorso di lettura delle opere esposte originale e più personale, intimo, che stimoli riflessioni o sguardi nel pubblico, accolto in questo luogo di bellezza.

La sera del 27, se saremo fortunati, vedremo il novilunio, fase in cui la luce della terra illumina la faccia della luna a noi nascosta, mantenendo in ombra quella rivolta verso la terra. Andrà in scena Luca Pianca con la trioba (strumento musicale a corde pizzicate, della famiglia dei liuti) proponendo un repertorio antico dal titolo ‘Theorba Extravaganzas’ che rappresenta dei brani di Giovanni Pittoni, Charles Hurel e Robert De Visée. "A costoro, Marcel Dupertuis ha dedicato delle poesie, riallacciandosi alla tradizione dei cosiddetti tombeaux, la cui lettura verrà alternata ai brani musicali in un sofisticato dialogo tra parola e suono". Maggiori info su www.museo-vela.ch.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved