vedere-l-alba-in-cima-al-monte-generoso
Ti-Press
09.06.2022 - 16:14
Aggiornamento: 17:08

Vedere l’alba in cima al Monte Generoso

MendrisiottoTerroir ripropone l’uscita per il solstizio d’estate tra natura e un percorso enogastronomico fra i prodotti tipici

Nel Mendrisiotto si è pronti a salutare il solstizio d’estate. Da qualche anno ormai è divenuta quasi una tradizione salire sul Monte Generoso per assistere al sorgere del Sole. Una esperienza che si ripeterà la domenica 19 giugno, ideatore e regista MendrisiottoTerroir. Oltre a condividere la passione per la montagna, pur di essere della partita i partecipanti saranno disposti ad alzarsi con il buio e a farsi trovare pronti alle 4 alla stazione della Ferrovia Monte Generoso a Capolago. Partirà da lì, infatti, la corsa speciale che porterà la comitiva in vetta.

Il programma della giornata, che vedrà la partecipazione anche degli ‘Amici del Ticino’, prospetta poi la colazione e di seguito l’incontro con Donato Di Blasi, direttore di Casa Astra. Sarà lui, infatti, l’ospite di questa edizione. Una presenza la sua che offrirà l’occasione per conoscere più da vicino il lavoro della struttura di accoglienza aperta a Mendrisio e per lasciarsi affascinare da una operazione che il ’Movimento dei Senza voce’ si è preso a cuore: riportare alla vita il nucleo di Casiroli, sulle pendici del Generoso.

L’uscita proseguirà ripercorrendo il cammino a ritroso e scendendo a piedi alla Bellavista, dove gli escursionisti si divideranno in tre gruppi. Ovvero tanti quanti i ritrovi pronti ad accoglierli: la Peonia con una degustazione di vini dell’Istituto agrario di Mezzana, il Dosso dell’Ora con una degustazione di salumi e formaggi e la Balduana con i prodotti della ProVaMM. A quel punto ci si metterà a tavola per gustare polenta e brasato. Nel pomeriggio delle navette riporteranno a Capolago.

Per maggiori informazioni e le iscrizioni basta contattare lo 091 697 63 41 o scrivere a info@mendrisiottoterroir.ch.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
mendrisiottoterroir monte generoso solstizio
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved