30.04.2022 - 13:39
Aggiornamento: 15:45

Un’unica bandiera per il Centro soccorso del Mendrisiotto

Inaugurazione del nuovo vessillo stamane alla presenza dei consiglieri di Stato Christian Vitta e Norman Gobbi

un-unica-bandiera-per-il-centro-soccorso-del-mendrisiotto
Ti-Press
Un momento della cerimonia
+3

È un momento storico quello vissuto dal Centro soccorso cantonale Pompieri del Mendrisiotto (Cscpm) questa mattina al Cpi di Mendrisio. Di fronte ai consiglieri di Stato Christian Vitta e Norman Gobbi, alle autorità comunali della regione, alla Delegazione e al Consiglio consortile e a numerosi invitati, è stato ufficialmente inaugurato il nuovo vessillo del Centro soccorso, che sostituisce le due bandiere degli ex Corpi pompieri di Mendrisio e Chiasso.

La presentazione della bandiera sancisce l’ultima tappa del processo di fusione dei due Corpi, riuniti in un unico Centro di soccorso dal marzo 2019.

Nella bandiera il logo del Cscpm, che rappresenta le fiamme della passione pompieristica convergenti verso un obiettivo comune, sovrasta le linee topografiche del Monte Generoso, montagna simbolo del Distretto più a Sud del Cantone e trait d’union fra i comprensori dei due ex Corpi di Mendrisio e Chiasso.

I numerosi presenti hanno inoltre potuto ascoltare la prima esecuzione pubblica della ‘Cscpm March’, marcia composta in onore del Centro e che, iniziando con le note che riproducono il suono del cercapersone dei militi all’arrivo di un allarme, ripercorre nei dettagli le fasi e le emozioni contrastanti provate dai pompieri in un intervento.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved