03.04.2022 - 12:02
Aggiornamento: 15:42

Fermati dopo un inseguimento con 100 kg di hashish: tre arresti

Il fermo dopo un controllo delle autorità doganali a Rancate e la pericolosa fuga in auto terminata a Besazio

a cura de laRegione
fermati-dopo-un-inseguimento-con-100-kg-di-hashish-tre-arresti
Ti-Press

Movimentato fermo di polizia nella notte del 31 marzo nel Mendrisiotto, che ha portato all’arresto di un 23enne cittadino marocchino, un 33enne cittadino algerino e un 24enne cittadino francese, rispettivamente residenti in Francia e Spagna trovati in possesso di oltre 100 kg di hashish. Il fermo è scaturito da un controllo da parte dell’Udsc a Rancate durante il quale sono state fermate le due auto con targhe francesi e confederate su cui viaggiava il terzetto. Nell’ambito delle verifiche, il 23enne si è dato alla fuga a forte velocità in direzione di Arzo effettuando sorpassi rischiosi e percorrendo dei tratti in contromano, per poi allontanarsi a piedi una volta giunto in territorio di Besazio, dove è stato fermato dai funzionari dell’Udsc. Il dispositivo ha coinvolto anche diverse pattuglie della Polizia cantonale e, in supporto, della Polizia della Città di Mendrisio e della Polizia comunale di Chiasso.

La successiva perquisizione della vettura ha portato al rinvenimento e al sequestro degli stupefacenti. La principale ipotesi di reato a carico dei tre è di grave infrazione alla Legge federale sugli stupefacenti. Il 23enne deve inoltre rispondere di grave infrazione alle norme della circolazione, esposizione a pericolo della vita altrui e impedimento di atti dell’autorità. L’inchiesta è coordinata dalla procuratrice pubblica Marisa Alfier.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved