dalle-parrocchie-momo-24mila-franchi-per-i-profughi-ucraini
Ti-Press
Quella di Novazzano è una delle parrocchie che ha partecipato all’iniziativa
07.03.2022 - 15:03
Aggiornamento: 15:49

Dalle parrocchie momò 24mila franchi per i profughi ucraini

La cifra è stata raccolta ieri tra Balerna, Breggia, Novazzano e Castel San Pietro. I soldi saranno devoluti alla Caritas.

La Colletta organizzata ieri dalle parrocchie di Breggia, Balerna, Novazzano e Castel S. Pietro (a cui si sono aggiunti offerenti esterni) a favore dei profughi ucraini accolti nella diocesi polacca confinante di Sandomierz, ha avuto un sorprendente successo. Sono infatti stati raccolti circa 24mila franchi. Il grande coinvolgimento è stato motivato anche dal canale diretto con la Caritas di quella diocesi attraverso il giovane sacerdote don Krystian, che fino a settembre scorso, per alcuni anni, è stato studente ospite a Balerna ed era collaboratore festivo, apprezzato e benvoluto, in Valle di Muggio. La Caritas locale, che sta occupandosi e accogliendo migliaia di profughi, si è detta commossa di questo aiuto straordinario, velocissimo e molto utile. Ringrazia immensamente, assieme al Vescovo diocesano Krzysztof e al "nostro" don Krystian.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
balerna breggia caritas castel san pietro novazzano parrocchie profughi ucraini
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved