07.02.2022 - 13:37
Aggiornamento: 14.02.2022 - 18:30

Progetto genitori organizza incontri sul web per mamme e papà

Il percorso a sostegno della genitorialità continua anche sulle nuove piattaforme comunicative

progetto-genitori-organizza-incontri-sul-web-per-mamme-e-papa

Progetto genitori è una realtà sul campo dal 2006. Da qualche tempo il dialogo con mamme e papà corre anche sul web. È giunta infatti al suo secondo appuntamento l’esperienza dei WebAtelier sulla piattaforma Zoom. Il nuovo tema che verrà affrontato dalle collaboratrici questo mese è ‘Figli si nasce e genitori si diventa… anche senza aver davvero preventivato quante energie siano necessarie per questo ruolo’. Grazie a questa modalità interattiva, seppur a distanza, gli incontri danno modo di rispondere ai “bisogni delle famiglie e di promuovere una cultura inclusiva basata sull’ascolto e sulla sospensione del giudizio”.

Del resto, diventare genitori è un’avventura straordinaria, le fatiche sono molte, per tutti. “Al lieto evento – fa presente Progetto genitori –, segue l’inizio di una vita familiare alla ricerca di nuovi ritmi ed equilibri. La condivisione con altri genitori è sempre consigliata, soprattutto per tranquillizzarsi nello scoprire che i bambini sono impegnativi”. Se ne potrà parlare con Carmen Castelli e Sara Solcà, filo conduttore la condivisione fra adulti per lo sviluppo della genitorialità. L’appuntamento è per mercoledì 16 febbraio dalle 20.15. Per iscriversi alla serata occorre scrivere a info@associazioneprogettogenitori.com così da ottenere il link d’invito.

Al fine di promuovere la pedagogia dei genitori, aiutandoli a sentirsi competenti, consapevoli e forti riguardo l’educazione dei loro figli, in questi ultimi anni le collaboratrici intervengono anche con le Pem ConTatto, video di pochi minuti da visualizzare sui social. Questi flash desiderano mettere in luce il continuo impegno dei genitori e le mille sfaccettature dei loro interventi. A febbraio ci si soffermerà su “… e vissero stanchi e felici”, “Il travestimento”, “L’oggetto transizionale” e “Paure dei bambini, ansie dei genitori”.

Progetto genitori è raggiungibile tramite il sito web, il telefono (079 866 29 55, WhatsApp), e sui portali social, Facebook (Associazione Progetto Genitori), Instagram (Associazione.Progetto.Genitori) e Youtube (APG Chiasso).

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved